Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT) EN
   Responsabile: Domenica Taruscio
Sei in:
News

Prevenire le malformazioni congenite: dalle Raccomandazioni europee alle azioni nazionali

 L' evento si terrà il 16 marzo 2015 a Roma presso il Ministero della Salute, Auditorium Biagio d'Alba, Viale Ribotta 5.

Le malformazioni congenite (MC) sono importanti gruppi di malattie rare ad eziopatogenesi complessa dovuta all’interazione di geni e ambiente, in cui sono determinanti l'esposizione materna a fattori di rischio esogeni, inclusi stili di vita non salutari (alcol, fumo, alimentazione) e a fattori endogeni (es. malattie materne quali diabete, epilessia, malassorbimenti, fattori genetici). La prevenzione delle MC rappresenta una priorità in sanità pubblica, sia in considerazione dei dati di prevalenza, sia per le ricadute in campo socio-sanitario come causa di mortalità e morbilità infantile, le cui forme non letali richiedono interventi riparativi e determinano condizioni di invalidità grave. In questo ambito la prevenzione primaria rappresenta un intervento di alto valore socio-sanitario, che può arrivare alla riduzione del rischio fino al 70%.

Le Raccomandazioni europee per la prevenzione primaria delle MC sono state coordinate ed elaborate dal Centro Nazionale Malattie (Istituto Superiore di Sanità), nell'ambito di due progetti europei EUROCAT e EUROPLAN, finanziati dalla Commissione europea.

Le Raccomandazioni, approvate dal Comitato EUCERD della Commissione europea, identificano quattro aree di intervento (alimentazione e stili di vita; farmaci; esposizioni ambientali; servizi socio-sanitari) con l'obiettivo di ridurre i fattori di rischio e potenziare i fattori protettivi, a livello individuale e di popolazione.

La presente iniziativa intende diffondere la conoscenza delle Raccomandazioni europee per trasferirle in azioni concrete di sanità pubblica nell'ambito della prevenzione sanitaria.

Il workshop si inserisce nell’ambito del progetto del Ministero della Salute RISCRIPRO-_SENTIERI con l’obiettivo di rafforzare la rete dei registri delle MC e potenziare la collaborazione tra soggetti diversi del sistema sanitario nazionale e regionale nel campo della salute riproduttiva, per il trasferimento delle evidenze di rischio e di impatto in azioni di prevenzione.

Obiettivo generale

Identificare azioni efficaci e realizzabili sulla base delle Raccomandazioni europee per la prevenzione delle malformazioni congenite.

Obiettivi specifici:

  • evidenziare i punti di forza e le integrazioni tra le diverse azioni;
  • formulare proposte per la messa in atto delle azioni;
  • mettere a punto sistemi per la valutazione dei risultati ottenuti nel tempo;
  • pianificare campagne rivolte ai cittadini per la promozione della salute pre-concezionale;
  • elaborare piani di formazione per le diverse figure professionali coinvolte.

Metodo di lavoro

Interventi preordinati seguiti da discussione. Gruppi di lavoro per un confronto diretto tra i referenti regionali, seguiti da discussione e condivisione in plenaria.



Link



Allegati

Pubblicato il 10-02-2015 in News , aggiornato al 04-03-2015

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]