Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT) EN
   Responsabile: Domenica Taruscio
Sei in:
News

Risultati del progetto EUROmediCAT: La sicurezza dell'uso dei farmaci antiepilettici in gravidanza in relazione al rischio di anomalie congenite



Il Progetto europeo EUROmediCAT, nell'ambito delle sue attività, ha effettuato una valutazione del rischio di anomalia congenita per alcune specifiche classi di farmaci, tra cui l’uso di farmaci antiepilettici prima, durante e dopo la gravidanza.

I risultati, pubblicati recentemente sulla rivista Pharmacoepidemiology and Drug Safety, evidenziano differenze nella prevalenza di prescrizione tra le 7 regioni europee studiate, così come negli specifici farmaci prescritti. Per la Toscana è emersa una prevalenza di utilizzo maggiore rispetto alle altre regioni studiate nel periodo complessivo analizzato (dai 6 mesi precedenti alla gravidanza ai sei mesi successivi), con una prevalenza pari a 128 su 10.000 gravidanze, rispetto ad un valore medio di 88 su 10.000.



Allegati

Pubblicato il 10-09-2015 in News , aggiornato al 21-09-2015

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]