Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT) EN
   Responsabile: Domenica Taruscio
Sei in:
Acido folico e folati: vitamine per la vita
Vedi l'elenco dei contenuti

1allegato

Acido folico e folati: cosa sono?

 Acido folico e folati sono vitamine del gruppo B, indicati a volte, anche con il nome di vitamina B9.
Il loro nome deriva dalla parola latina “folium”, cioè foglia, poiché furono per la prima volta isolati negli anni ’40 dalle foglie di spinaci.


DUE TERMINI: FOLATI E ACIDO FOLICO
Con il termine folati si indicano i composti naturalmente presenti negli alimenti, mentre il termine acido folico (acido monopteroliglutammico o pterolimonoglutammico) è riferito alla molecola di sintesi chimica presente nei supplementi vitaminici e negli alimenti fortificati.
I termini quindi, anche se spesso utilizzati come sinonimi, non vanno confusi: oltre che per la formula chimica folati e acido folico si...

Pubblicato il 05-02-2015 in Acido folico e folati: vitamine per la vita , aggiornato al 07-02-2015 Leggi...

Condividi: 

A cosa servono?

 L'acido folico e i folati sono coinvolti nella sintesi di molecole importanti come DNA, RNA e proteine.
Sono essenziali, quindi, per le cellule che vanno incontro a processi di differenziazione e rapida proliferazione, come ad esempio le cellule del sangue e della pelle e sono particolarmente importanti durante la formazione dell’embrione, quando si sviluppano e si differenziano i primi abbozzi degli organi.
È fondamentale, perciò che l’embrione abbia a disposizione un adeguato apporto di questi composti, fin dai primi giorni di vita, periodo in cui inizia la formazione degli organi.


LE FUNZIONI DEI FOLATI NEL METABOLISMO UMANO
I folati agiscono come cofattori di enzimi coinvolti nella sintesi di DNA e RNA (sintesi delle purine...

Pubblicato il 04-02-2015 in Acido folico e folati: vitamine per la vita , aggiornato al 07-02-2015 Leggi...

Condividi: 

1allegato

Qual è il fabbisogno giornaliero?

 Il fabbisogno giornaliero per un adulto sano è di 0,4 mg/die secondo il documento WHO, FAO, 2004. Durante la gravidanza il fabbisogno giornaliero in folati aumenta per la donna a 0,6 mg/die, dal momento che il feto attinge alle risorse materne per il proprio sviluppo. Durante l’allattamento il fabbisogno giornaliero è di 0,5 mg di folati per ripristinare le perdite che avvengono con il latte materno.

Questi sono i livelli indicati per assicurare il corretto apporto di folati durante la gravidanza e durante l’allattamento, ma per ridurre il rischio di malformazioni congenite come spina bifida, anencefalia e encefalocele, è necessario che la donna assuma acido folico sotto forma di supplementi a 0,4 mg, mentre sta programmando una gravidanza.

Pubblicato il 03-02-2015 in Acido folico e folati: vitamine per la vita , aggiornato al 07-02-2015 Leggi...

Condividi: 

Cosa succede se si verifica una carenza di folati?

 Nei paesi sviluppati, la carenza di folati è molto rara: si riscontra soprattutto nei gruppi di popolazione economicamente meno privilegiati, come ad esempio la fascia d’età degli anziani, e si manifesta con l'anemia megaloblastica.

La carenza di folati può essere causata da un’inadeguata introduzione con l’alimentazione o da un aumentato fabbisogno (es. in gravidanza e in allattamento), da un alterato assorbimento e metabolismo, o dall’assunzione di alcuni farmaci.
Alcune malattie alterano l’assorbimento dell’acido folico, come la celiachia, la malattia di Crohn o la gastrite atrofica.

In caso di carenza di folati può verificarsi un accumulo di omocisteina per mancanza diretta o indiretta di...

Pubblicato il 02-02-2015 in Acido folico e folati: vitamine per la vita , aggiornato al 07-02-2015 Leggi...

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]