Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
   Responsabile: Pietro Panei
Sei in:
 I contenuti più aggiornati

1allegato

Newsletter ADHD Marzo 2014

Pubblicato il 02-03-2014 in Letteratura scientifica , aggiornato al 16-04-2014 Leggi...

Condividi: 

1allegato

Newsletter ADHD Febbraio 2014

Pubblicato il 02-02-2014 in Letteratura scientifica , aggiornato al 18-03-2014 Leggi...

Condividi: 

Bambini con ADHD possono beneficiare del training scolastico brain wave

Questo studio sottolinea come il bambino con ADHD possa trovare giovamento dal training per il controllo delle onde cerebrali per migliorare l’attenzione durante le ore di scuola. Lo studio, i cui risultati sono stati pubblicati online il 17 febbraio su Pediatrics, ha coinvolto 104 allievi della scuola elementare assegnati random a programmi di monitoraggio delle onde cerebrali, a training per l’attenzione cognitiva, e ad un gruppo di controllo.
Gli studenti di una scuola pubblica elementare dell’area di Boston, hanno svolto tre sessioni da 45 minuti a settimana di neuro feedback o di training di attenzione cognitiva, mentre il gruppo di controllo non ha ricevuto trattamento. Dopo sei mesi di monitoraggio dei bambini, i genitori sono stati sottoposti ad un questionario, e...

Pubblicato il 17-02-2014 in In rilievo , aggiornato al 25-02-2014 Leggi...

Condividi: 

Madre fumatrice e il parto prematuro aumentano il rischio ADHD

Un nuovo studio dall’Australia fa luce su quali fattori ambientali potrebbero aumentare il rischio di ADHD. Secondo la dr.ssa Carol Bower coautrice dello studio e ricercatrice anziana del Center for Child Health Research della University of Western Australia “ le madri dei bambini con ADHD sono più probabilmente giovani, single e fumatrici. Hanno subito delle complicazioni durante la gravidanza e il travaglio, ed è probabile che abbiano partorito in leggero anticipo, mentre il genere, maschio o femmina, non ha fatto alcuna differenza”.
I ricercatori hanno notato che le ragazze, le cui madri avevano ricevuto l’ormone ossitocina usato per accelerare le fasi del parto, hanno un minor rischio di sviluppare ADHD. Uno studio precedente aveva suggerito che il suo uso...

Pubblicato il 03-12-2013 in In rilievo , aggiornato al 25-02-2014 Leggi...

Condividi: 

1allegato

Newsletter ADHD Gennaio 2014

Pubblicato il 02-01-2014 in Letteratura scientifica , aggiornato al 24-02-2014 Leggi...

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home