Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
   Responsabile: Pietro Panei
Sei in:
 I contenuti più aggiornati

1allegato

AIDAI Toscana. IV Convegno Regionale "Attenzione bambini a scuola", 31 gennaio 2015, Prato, Palazzo Vescovile, Piazza Duomo

Il Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività (ADHD) è un disturbo di tipo neurobiologico che interessa l’1% dei bambini in età scolare e si manifesta con difficoltà di attenzione e concentrazione, incapacità a controllare l’impulsività e difficoltà nel regolare il livello di attività motoria.
Qualsiasi bambino può normalmente manifestare in determinate situazioni uno o più dei comportamenti sopra descritti; parliamo di disturbo quando tali modalità di comportamento sono presenti fin dalla prima infanzia, persistono in tutti i contesti di vita (casa, scuola, attività ricreative) e interferiscono sensibilmente con le capacità di funzionamento e adattamento quotidiano.
Il percorso di crescita di bambini con ADHD è infatti spesso caratterizzato da una...

Pubblicato il 11-12-2014 in Appuntamenti , aggiornato al 15-12-2014 Leggi...

Condividi: 

1allegato

AIFA Concept Paper - Gestione Farmacologica del Disturbo da Deficit Attentivo con Iperattività (ADHD)

Questo documento riassume la posizione dell'AIFA in merito alle problematiche riguardanti il trattamento farmacologico del Disturbo da Deficit Attentivo con Iperattività (ADHD acronimo per l'inglese Attention Deficit Hyperactivity Disorder) nei pazienti pediatrici, adolescenti (fino ai 18 anni) e negli adulti, ponendo particolare attenzione alle criticità correlate alle caratteristiche dei farmaci approvati per questa indicazione e alla loro disponibilità in Italia.
L'AIFA, pur non entrando nel merito dei trattamenti non farmacologici, che esulano dalle competenze dell'Agenzia, riconosce l'elevato impatto sociale di questa patologia e ritiene pertanto indispensabile, con il presente documento, approfondire i vari aspetti connessi alle opzioni terapeutiche disponibili cercando di...

Pubblicato il 10-12-2014 in Documenti , aggiornato al 11-12-2014 Leggi...

Condividi: 

La diagnosi sull'autismo tralascia i ragazzi delle minoranze etniche

Nel periodo 2000-2007 i ricercatori hanno analizzato le percentuali dei casi di autismo nelle scuole degli Stati Uniti: gli studenti appartenenti alle comunità nera e ispanica hanno avuto meno opportunità di ricevere la diagnosi di autismo rispetto ai ragazzi bianchi.
La percentuale di autistici neri, ispanici e bianchi è aumentata in tutti gli Stati e nel Distretto di Columbia, ma l’aumento complessivo dei casi di autismo è stato inferiore alla previsione dei Centers for Disease Control and Prevention.
Per Jason Travers, professore di educazione speciale alla University of Kansas, e come pubblicato su Journal of Special Education, “nonostante non ci siano evidenze epidemiologiche che la...

Pubblicato il 10-11-2014 in Letteratura scientifica , aggiornato al 14-11-2014 Leggi...

Condividi: 

1allegato

Comunicato Stampa. IRCCS Mario Negri "Ma dove sono tutti questi bambini iperattivi?"

Da una capillare ricerca della regione Lombardia, sulla base dell'affinamento dei metodi diagnostici, risulta che l'ADHD è quindici volte inferiore a quella riportata come media nazionale e internazionale. La sovravalutazione della patologia può concorrere a determinare sia l'abuso nella prescrizione di psicofarmaci, sia il ricorso a errate terapie.

Pubblicato il 03-11-2014 in In rilievo , aggiornato al 03-11-2014 Leggi...

Condividi: 

1allegato

Newsletter ADHD Novembre 2014

Pubblicato il 03-11-2014 in Letteratura scientifica , aggiornato al 16-12-2014 Leggi...

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home