Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
   Responsabile: Alessandro Alimonti
Sei in:
Chi siamo

Chi siamo

Il Dipartimento ha carattere multidisciplinare ed effettua valutazioni quali/quantitative dei rischi per la salute umana e per l'ambiente integrando competenze di tipo chimico, biotossicologico, microbiologico ed epidemiologico. Definisce e attua piani di (bio)monitoraggio della popolazione e dell'ambiente e identifica misure preventive per la gestione e la riduzione dei rischi. L'attività scientifica include studi d'esposizione ad agenti chimici e biologici, e studi degli effetti di tale esposizione sulla salute e sull'ambiente (acqua, aria, suolo). In funzione delle loro particolari caratteristiche ed alla luce di quanto previsto nelle nuove normative sono oggetto di particolare considerazione: contaminanti persistenti (ad es., IPA, "diossine", PCB, ritardanti di fiamma); fitofarmaci e residui; biocidi; metalli; polveri e fibre; tossine naturali; sostanze ad attività endocrina, mutagena e cancerogena; cosmetici; materiali a contatto con alimenti e oggetti per l'infanzia (in funzione della potenziale migrabilità di sostanze contenute nei materiali di sintesi); rifiuti. La ricerca dei meccanismi di tossicità, mediante tecnologie avanzate, metodi alternativi, studi di chemiobiocinetica e identificazione di biomarcatori, è finalizzata alla caratterizzazione del rischio nella popolazione con attenzione particolare ai vulnerabili (ad es., bambini, donne in gravidanza) ed ai gruppi a rischio per fattori genetici e/o acquisiti.
Il Dipartimento è inoltre fortemente impegnato in attività ispettive, di controllo e di formazione attraverso la promozione e l'attuazione di corsi. Presso il Dipartimento opera la Sezione dell’Organismo Notificato competente per certificazione dei dispositivi medici non attivi. Tale attività fa capo ad un responsabile e consiste in valutazioni dei fascicoli tecnici di prodotto e di documentazione di sistema. Viene svolta, inoltre, attività ispettiva presso i fabbricanti di dispositivi medici.
Il Dipartimento elabora valutazioni e consulenze scientifiche in ambito nazionale e internazionale (ad es., IARC, NATO, OECD, UNEP, WHO). Notevole contributo viene fornito alle attività regolatorie e normative nazionali e comunitarie. Presso il Dipartimento viene svolto il coordinamento nazionale di attività dell'OECD Environment Directorate ed attività connesse al Laboratorio Comunitario e Nazionale di Riferimento per i Residui.

Il Dipartimento si articola in 16 Reparti.

Ambiente e traumi

Antiparassitari

Bioelementi e salute

Cancerogenesi sperimentale e computazionale

Chimica tossicologica

Epidemiologia ambientale

Epidemiologia molecolare

Esposizione e rischio da materiali

Igiene dell'aria

Igiene delle acque interne

Meccanismi di tossicità

Microbiologia e virologia ambientale e wellness

Qualità ambientale ed ittiocoltura

Qualità degli ambienti acquatici e delle acque di balneazione

Suolo e rifiuti

Tossicologia genetica

Pubblicato il 22-01-2013 in Chi siamo , aggiornato al 23-01-2013

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]