Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
   Responsabile: Loredana Musmeci
Sei in:
Il Progetto

Descrizione Progetto

IL progetto è finanziato dal CCM del Ministero della Salute
OBIETTIVO GENERALE: Valutazione dell’esposizione di gruppi di popolazione residente in aree della città di Taranto prossime allo stabilimento ILVA, a confronto con aree non impattate dalle emissioni dell’ILVA stessa e del possibile impatto sulla salute riproduttiva femminile e su funzioni cognitive in popolazioni pediatriche
Nell'area di Taranto gli studi di monitoraggio ambientale mostrano una situazione di inquinamento ambientale diffuso, attribuito principalmente alle emissioni dello stabilimento siderurgico. Gli inquinanti di maggior rilievo identificati nell'area tarantina comprendono composti, indicati nel complesso come "diossine", policlorobifenili (PCB)) e metalli pesanti, capaci di accumularsi nella catena trofica, oltre a idrocarburi policiclici aromatici (IPA) e composti organici volatili a cui la popolazione è esposta attraverso la via inalatoria. Nell'ambito della revisione dell'Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA), svoltasi nel corso dell'estate 2012, era stata definita la necessità di effettuare un Piano di Monitoraggio Sanitario che comprendesse studi di biomonitoraggio sulla popolazione potenzialmente esposta ad inquinanti. Il progetto ha dunque come obiettivo la valutazione dell'esposizione di gruppi di popolazione residente in aree della città di Taranto prossime allo stabilimento ILVA, a confronto con aree non impattate dalle emissioni dell'ILVA stessa, e del possibile impatto sulla salute riproduttiva femminile e su funzioni cognitive in popolazioni pediatriche. In considerazione della molteplicità di inquinanti rilevati a Taranto e del complesso profilo di esposizione della popolazione residente, ai fini della sorveglianza sanitaria si affianca al monitoraggio ambientale e dell'esposizione anche l'impiego di saggi cellulari in grado di valutare l'attività biologica del particolato presente nell'area di Taranto. Tale approccio, oltre a fornire elementi utili alla valutazione del rischio, consentirà di identificare possibili markers biologici utili all'analisi della popolazione residente nell'area di Taranto e esposta a miscele complesse di inquinanti atmosferici.

Pubblicato il 28-05-2015 in Il Progetto , aggiornato al 14-09-2015

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]