Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT) EN
   Responsabile: Carlo Pini
Sei in:
Ricerca applicata
Vedi l'elenco dei contenuti

Establishing a replacement batch for the current OPV BRP Batch 4 (BSP109)

Project Leader: Lucia Fiore, ISS, Italy
Principal investigator: Alessandra De Dominicis, ISS, Italy
Statistician: Arnold Daas, EDQM
Study Coordinator: Angèle Costanzo, EDQM

Oral poliomyelitis vaccine (OPV) played a key role in the successful vaccination programme against poliomyelitis (polio) and in achieving polio eradication in most of the countries worldwide. The use of OPV will continue until the eradication programme, launched by the WHO in 1988, is completed. Nonetheless, the risk remains that polio may re-emerge in the future after eradication in an unvaccinated population, being sustained by residual circulating vaccine-derived poliovirus strains or prolonged excretion of vaccine-derived poliovirus from individuals with...

Pubblicato il 09-09-2013 in Ricerca applicata , aggiornato al 09-09-2013 Leggi...

Condividi: 

Metodi alternativi al Kendrik test per la determinazione dell'attività biologica dei vaccini anti pertosse cellulari

I vaccini anti-pertosse cellulari (wP) sono poco utilizzati in Europa, ma sono ancora prodotti da alcune ditte in Europa e nel resto del mondo per i programmi di vaccinazione dei paesi Asiatici, Africani e America del sud in quanto meno costosi di quelli acellulari.

Per il rilascio dei lotti di wP, sia la Farmacopea Europea che l’organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) richiedono che il controllo dell’attività biologica, ossia della potency del vaccino, sia eseguito mediante il Kendrick Test (KT). Il test è eseguito in vivo, in topo, e viene valutata la protezione indotta dal vaccino contro l’effetto letale di una dose di Bordetella pertussis iniettata per via intracranica. Il test infligge una notevole sofferenza all’elevato numero di...

Pubblicato il 10-02-2010 in Ricerca applicata , aggiornato al 15-03-2010 Leggi...

Condividi: 

Valutazione della qualità degli estratti diagnostici ed immunoterapeutici utilizzati nel trattamento delle patologie allergiche

Responsabile Scientifico: Carlo Pini
Unità Operativa: “Appropriateness of diagnosis and immunotherapy and quality of commercially available allergenic extracts”, nel Progetto di Ricerca dal titolo “Respiratory allergic diseases: monitoring study of GINA and ARIA guidelines (ARGA)”. Progetto di Ricerca finanziato dall’Agenzia Italiana del Farmaco-AIFA- (2006-2009, Coordinatore: Giovanni Viegi, CNR Pisa).

Attualmente sia per la diagnosi che per l’immunoterapia delle patologie allergiche vengono utilizzati estratti allergenici. La qualità dell’estratto allergenico appare quindi un aspetto determinante. Attualmente i diagnostici e gli immunoterapeutici più comuni usati nella pratica clinica sono disponibili come prodotti caratterizzati da un...

Pubblicato il 02-06-2009 in Ricerca applicata , aggiornato al 24-09-2009 Leggi...

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]