Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT) EN
   Responsabile: Nicola Vanacore
Sei in:
Servizi per le demenze

Servizi per le demenze in Italia

In Italia sono disponibili diverse tipologie di Servizi sanitari e socio-sanitari per persone con disturbi cognitivi e demenze.

Su mandato del Ministero della Salute, l'Istituto Superiore di Sanità (ISS) ha condotto, per la prima volta in Italia, un censimento nazionale dell’insieme dei servizi sanitari e socio sanitari (pubblici e/o convenzionati o a contratto) dedicati alle demenze che ha coinvolto anche i Referenti regionali per le demenze e le Direzioni Generali alla salute regionali, per l’identificazione dei Servizi.

I Servizi sanitari e socio sanitari per le demenze censiti sono:
-Centri per i Disturbi Cognitivi e Demenze (CDCD), Servizi deputati alla Valutazione, diagnosi e trattamento dei disturbi cognitivi e demenze. Sono inclusi i Servizi destinatari della Nota 85 AIFA, istituiti nell’ambito del Progetto CRONOS come Unità Valutative Alzheimer UVA e che, nell’ambito del Piano Nazionale Demenze, sono denominati in modo comune a livello nazionale come CDCD. L’elenco comprende anche servizi/ambulatori in collegamento funzionale con un CDCD principale, attraverso deleghe o articolazioni organizzative delocalizzate del Servizio principale (comunemente denominati sub UVA).
-Centri Diurni/ Centri diurni integrati: Strutture socio sanitarie semiresidenziali, pubbliche e/o convenzionate o a contratto, che accolgono persone con demenza.
-Strutture Residenziali: Strutture sanitarie e socio sanitarie residenziali, pubbliche e/o convenzionate o a contratto, che accolgono persone con demenza.

I Servizi per le demenze consultabili attraverso la Mappa online dei servizi per le demenze

L’elenco dei Servizi sanitari e socio-sanitari per le demenze censiti con la rilevazione nazionale è consultabile attraverso la sezione Mappa online dei servizi per le demenze del sito Osservatorio Demenze, uno strumento di informazione che contiene l’elenco di oltre 2000 strutture sanitarie e socio-sanitarie, pubbliche e/o convenzionate o a contratto, deputate all’assistenza e alla cura delle persone con disturbi cognitivi e demenze.

Come consultare la Mappa online dei servizi per le demenze

La Mappa online dei servizi per le demenze consente una ricerca per tipo di Servizio (Centri per i Disturbi Cognitivi e Demenze -CDCD, Centri Diurni e Strutture residenziali) e per Regione e Province.

Per ogni Servizio presente in elenco vengono fornite, laddove disponibili, le seguenti informazioni:
Informazioni generali:
- denominazione e struttura di appartenenza del Servizio
- indirizzo, città e provincia
- recapiti telefonici e di posta elettronica

Informazioni di approfondimento:
- Giorni e orari di apertura (per CDCD e Centri diurni)
- Modalità di accesso/prenotazione e dicitura impegnativa prima visita (per CDCD)
- Forma di gestione: servizio pubblico o convenzionato/ a contratto - Ente gestore (per Centri diurni e Strutture residenziali)
- Servizi forniti (per Centri diurni)
- Referenti del Servizio e relativi recapiti (per CDCD, Centri diurni, Strutture residenziali)
- Note: specifica se il servizio è una sede dislocata/ distaccata di un CDCD principale, comunemente denominati sub UVA (per CDCD)
- Codice centro: codice univoco attribuito per l’identificazione del Servizio (per CDCD, Centri diurni, Strutture residenziali)

La cartina interattiva dell’Italia consente di visualizzare su ogni Regione il numero di CDCD, Centri Diurni, e Strutture residenziali censiti. Dopo aver selezionato la Regione di interesse si può proseguire la ricerca per Tipo di Servizio (CDCD, Centri Diurni e Strutture residenziali) e per Provincia. Per ogni Regione, i servizi sono presentati in ordine alfabetico per Provincia e per città.

Aggiornamento delle informazioni e degli elenchi dei Servizi per le demenze

La Mappa online dei servizi per le demenze è uno strumento di informazione suscettibile di essere costantemente aggiornata per dare conto della evoluzione nel numero e nelle caratteristiche della offerta dei servizi.
Gli elenchi dei Servizi sono gestiti attraverso una piattaforma online che consente di implementare e aggiornare le informazioni sui servizi attivi, compilando e/o aggiornando una specifica scheda di raccolta dati.
Attraverso l'Osservatorio Demenze (osservatorio.demenze@iss.it) i referenti regionali e/o i referenti dei Servizi possono contattarci per comunicazioni e/o segnalazioni in merito a modifiche dei dati pubblicati, a nuove strutture, a servizi non censiti e ad ogni altro aspetto legato alla mappa e ai servizi dedicati alle demenze.

Come sono stati censiti i Servizi inclusi nella Mappa online dei servizi per le demenze

La survey e il censimento dei Servizi per le demenze sono frutto di un progetto che il Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie (CCM) del Ministero della Salute ha affidato all’Istituto Superiore di Sanità con il progetto denominato “Survey dei servizi socio-sanitari dedicati alle demenze e costruzione di un portale specifico denominato Osservatorio sulle demenze”, responsabile scientifico Nicola Vanacore (Azione centrale Programma CCM 2013).
La rilevazione è stata avviata a febbraio 2014 per effettuare una survey dell’offerta dei servizi sanitari e socio- sanitari per le demenze e per realizzare una mappa dinamica periodicamente aggiornata di tali servizi da rendere disponibile per i cittadini, i familiari, i policy makers e per quanti operano nell’ambito delle demenze, attraverso il sito Osservatorio Demenze, contestualmente costruito.
Attraverso i Referenti regionali per le demenze sono stati identificati i servizi esistenti. Ai servizi è stata inviata una scheda di rilevazione dati appositamente organizzata con il supporto di un gruppo di lavoro multidisciplinare.
Per rispondere alle finalità del progetto e tener conto delle molte caratteristiche e criticità nella realizzazione di una survey nazionale dei Servizi per le demenze è stata progettata e sviluppata una piattaforma on-line in grado di facilitare la gestione complessiva del censimento, permettendo di:

-creare, gestire e implementare il database di Servizi per le demenze via via identificati
-creare una scheda di raccolta dati elettronica, per ciascuna tipologia di Servizio
-inviare attraverso canali telematici la Scheda di rilevazione dati per la compilazione online: i referenti dei servizi vengono autorizzati ad accedere mediante l’assegnazione di un codice di identificazione univoco inviato tramite link per posta elettronica
-implementare e alimentare il database dei Servizi con i dati raccolti attraverso le Schede di rilevazione dati
-leggere, verificare e gestire le informazioni raccolte con le schede di rilevazioni dati online, esportandole in formati utilizzabili per diverse finalità (creazione indirizzario, export per analisi statistica, mappa dinamica, etc.)
-realizzare una mappa dinamica e aggiornabile dei Servizi censiti, attraverso la quale rendere disponibili on line alcune informazioni generali e altre di approfondimento raccolte nel database.

Queste caratteristiche e modalità rendono la mappa uno strumento di informazione dinamica suscettibile di essere costantemente aggiornata in relazione all’evoluzione nel numero e nelle caratteristiche della offerta dei servizi dedicati alle demenze.
Con la survey dei servizi per le demenze, realizzata con il supporto finanziario del Ministero della Salute "CCM, si da avvio ad una delle azioni del Piano Nazionale Demenze per la realizzazione di una mappa dinamica periodicamente aggiornata dell’offerta dei servizi dedicati.

Pubblicato il 13-06-2014 in Servizi per le demenze , aggiornato al 26-07-2016

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]