Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
   Responsabile: Roberta Pacifici
Sei in:
In rilievo

I consumatori di droghe del Regno Unito a rischio di intossicazioni fatali a causa di pericolose miscele contenenti eroina e altri oppioidi sintetici



Il comunicato stampa dell’Agenzia Nazionale del Crimine del Regno Unito, tradotta dallo staff del Centro Nazionale Dipendenze e Doping (CNDD).


Riportiamo una traduzione di un comunicato stampa dell’Agenzia Nazionale del Crimine del Regno Unito, pubblicata dall’Unità di Coordinamento Operativo presso l’Istituto Superiore di Sanità, del Sistema Nazionale di Allerta Precoce contro le droghe. L’oggetto è un laboratorio sospettato di produrre illegalmente fentanil e carfentanil per tagliare l’eroina.
Un oppioide sintetico mortale recentemente rilevato nell’ eroina da spaccio nel nord-est dell’Inghilterra potrebbe essere presente nelle dosi vendute in tutto il Regno Unito, ha avvertito oggi l’Agenzia Nazionale del Crimine (National...

Pubblicato il 11-05-2017 in In rilievo , aggiornato al 11-05-2017 Leggi...

Condividi: 

Oppioidi e gravidanza: pericolo sindrome di astinenza neonatale (NAS)

 Secondo le ultime rilevazioni epidemiologiche condotte negli USA, l’uso di farmaci per combattere il dolore è un fenomeno in forte ascesa soprattutto nella popolazione femminile. Dal 2012 le prescrizioni di morfina, idromorfone, codeina, oxicodone, tramadolo e tapentadolo hanno avuto un cospicuo aumento, tanto da destare allarme nelle autorità sanitarie statunitensi. Una riflessione sul tema l’ha effettuata la Dr.ssa Nora D. Volkow, direttore del National Institute on Drug Abuse (NIDA), grazie ad un editoriale (pubblicato il 13 gennaio 2016) sul British Medical Journal, articolo in cui si lancia l’allarme per le donne in gravidanza e dei loro bambini, esposti inconsapevolmente a gravissimi pericoli. La dr.ssa Volkow ha sottolineato come l’elevato numero di prescrizioni per le...

Pubblicato il 13-01-2016 in In rilievo , aggiornato al 14-01-2016 Leggi...

Condividi: 

Catinoni sintetici: metodi d'analisi raccomandati dall'UNODC

 Il manuale pubblicato dall’UNODC è stato ideato per fornire alle diverse autorità nazionali, una guida pratica ed aggiornata sugli ultimi trend delle sostanze stupefacenti. In questo nuovo volume vengono descritte le metodiche da utilizzare nei reperti sequestrati (principalmente nei laboratori di polizia scientifica) per l’identificazione e l’analisi dei catinoni sintetici.

Pubblicato il 13-01-2016 in In rilievo , aggiornato al 13-01-2016 Leggi...

Condividi: 

1allegato

Smart Drugs

 Da oggi on-line la terza edizione del libro “Smart Drugs”. In questa edizione si è provveduto all’aggiornamento legislativo, farmacotossicologico ed analitico delle monografie delle piante presenti nelle precedenti edizioni, all’inserimento di sei nuove monografie di “Smart Drugs” di origine vegetale, per le quali si è osservato un numero crescente di siti telematici che ne promuovevano la vendita, ed infine sono stati aggiunti capitoli riguardanti i cannabinoidi sintetici, i catinoni sintetici, le nuove “designer drugs”, i potenziatori delle performance sessuali e le bevande energetiche. Sebbene non esaustive, le notizie contenute in questa terza Edizione del Libro riportano dati di nostri studi e ricerche e della letteratura internazionale...

Pubblicato il 01-12-2015 in In rilievo , aggiornato al 08-01-2016 Leggi...

Condividi: 

1allegato

Studio dei Nuovi Consumi Giovanili e dei comportamenti indotti dall'assunzione di integratori, alcol, energy drink, smart drugs e sostanze psicotrope

 Studio dei Nuovi Consumi Giovanili e dei comportamenti indotti dall’assunzione di integratori, alcol, energy drink, smart drugs e sostanze psicotrope. In Europa è reperibile un numero crescente di nuove sostanze psicoattive, spesso progettate per imitare gli effetti delle droghe controllate. Alcune sostanze sono vendute direttamente sul mercato delle sostanze illecite, mentre altre, le cosiddette droghe “legali” vengono vendute più apertamente. Gli sviluppi in questo settore sono rapidi e le sostanze fanno la loro comparsa con ritmi sostenuti. Molti prodotti in vendita contengono miscele di sostanze e la mancanza di dati farmacologici e tossicologici comporta la difficoltà di fare previsioni di lungo periodo sulle implicazioni per la salute di tale consumo [...]

Pubblicato il 07-12-2014 in In rilievo , aggiornato al 08-01-2016 Leggi...

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]