Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
   Responsabile: Alessandro Polichetti
Sei in:
A chi rivolgersi

Commissione Europea (CE)

La problematica dei campi elettromagnetici e dei loro possibili effetti sulla salute è attentamente seguita, da molti anni, dalla Commissione Europea attraverso diverse strutture.

La Direzione Generale della Salute e tutela dei consumatori si occupa particolarmente dell’esposizione della popolazione generale, mentre la Direzione Generale Imprese e Industria si occupa in modo specifico dell’esposizione dei lavoratori.
Le due direzioni generali hanno elaborato due importanti atti normativi, successivamente adottati del Consiglio dell’Unione Europea, rispettivamente una raccomandazione emanata nel 1999 per la protezione del pubblico e una direttiva emanata nel 2004 per la protezione dei lavoratori (per i relativi testi si veda la sezione "Documenti").

La Commissione verifica periodicamente l’adeguatezza delle proprie norme alle più recenti acquisizioni della ricerca scientifica. Queste verifiche vengono affidate a Comitati scientifici nominati dalla stessa Commissione.
La revisione più recente è stata effettuata dal Comitato Scientifico sui Rischi Sanitari Emergenti e di Nuova Identificazione (SCENIHR) (per il relativo rapporto si veda la sezione "Documenti").
La definizione di strumenti e metodi per la pratica attuazione delle norme è affidata, attraverso specifiche convenzioni, a enti tecnici, in particolare ilo Comitato Europeo di Normalizzazione Elettrotecnica (CENELEC).

Sul versante degli studi scientifici, la Direzione Generale della Ricerca ha promosso nel 2005 un’Azione Coordinata, denominata EMF-NET per l’interpretazione dei risultati e la valutazione della loro rilevanza per la salute (si veda la relativa scheda in questa sezione).

Nel quadro del COST (Cooperazione Europea nel campo della ricerca Scientifica e Tecnica), la Commissione Europea ha finanziato specifiche Azioni, denominate rispettivamente COST 244, COST 244bis e COST 281 per favorire la collaborazione e il coordinamento delle ricerche in ambito europeo.

Pubblicato il 27-05-2008 in A chi rivolgersi , aggiornato al 27-05-2008

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]