Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
   Responsabile: Alessandro Polichetti
Sei in:
Perché questo sito

Perché questo sito

Il rapido sviluppo di tecnologie che generano campi elettromagnetici è stato accompagnato da preoccupazioni per i loro possibili effetti sulla salute.
Alla base di queste preoccupazioni vi sono i risultati di alcuni studi che hanno suggerito la possibilità di effetti a lungo termine, come lo sviluppo di tumori e malattie degenerative, in conseguenza di esposizioni croniche a livelli anche molto bassi di esposizione. I giustificati sospetti sono stati però ingigantiti da un'informazione non scientifica, spesso parziale o completamente distorta, che ha creato nei cittadini una percezione dei rischi dei campi elettromagnetici molto diversa dalle stime oggettive dei ricercatori. Si sono infatti privilegiati spesso i risultati di un certo tipo rispetto agli altri, falsando così quel "bilancio delle evidenze" attorno al quale si crea il consenso scientifico. Così pure, si sono esasperate e fraintese le normali - e positive - discussioni tra ricercatori, creando la falsa impressione di una comunità scientifica completamente divisa in due fazioni, di pari consistenza e di pari solidità di argomenti.
Queste circostanze hanno creato non solo ansie, polemiche e aperta opposizione a molte sorgenti di campi elettromagnetici, ma anche una crescente sfiducia nelle autorità, negli enti di prevenzione e protezione della salute e nella scienza.
Per rispondere alle esigenze di un'informazione corretta e completa il Ministero della Salute - Centro Controllo Malattie (CCM) ha promosso il progetto "Salute e campi elettromagnetici" (CAMELET), il cui responsabile scientifico è stato il Dott. Paolo Vecchia, Dirigente di Ricerca dell’Istituto Superiore di Sanità.
Nell’ambito del progetto è stato realizzato questo sito per fornire ai cittadini non solo un quadro globale dei risultati delle ricerche, ma anche una guida alle più autorevoli organizzazioni nazionali e internazionali, alle normative di protezione e alle loro basi razionali, alle strutture preposte al controllo dei campi elettromagnetici. Dopo la conclusione del progetto, l’Istituto Superiore di Sanità ha deciso di mantenere attivo questo sito.

Pubblicato il 12-04-2013 in Perché questo sito , aggiornato al 21-11-2013

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]