Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT) EN
   Responsabile: Angela Teresa Maria Spinelli
Sei in:
Chi siamo

CNESPS - Chi siamo

Il Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute (CNESPS) si caratterizza e qualifica per l’approccio disciplinare dedicato ad argomenti di salute rilevanti per la popolazione italiana, attraverso l'integrazione di attività di servizio e di ricerca epidemiologica applicata alla sanità pubblica, con speciale attenzione a fornire risposte ai problemi scientifici del Servizio Sanitario Nazionale, del Ministero della Salute, dell’Agenzia Italiana per i Farmaci (AIFA), degli Assessorati Regionali alla Salute e delle Aziende Sanitarie.

I tre settori di attività che caratterizzano (l’epidemiologia, la sorveglianza e la promozione della salute) per definizione richiedono studi di popolazione e quindi la collaborazione degli operatori di strutture territoriali. Recentemente il CNESPS ha stipulato una convenzione con il Ministero della Salute per fornire supporto tecnico-scientifico alle Regioni e PA nella redazione dei Piani Regionali di Prevenzione e allo stesso Ministero nel monitoraggio e certificazione dei piani.

Le principali attività del Centro comprendono:
• interventi sul campo nel caso di eventi acuti per la salute, anche a livello internazionale;
• pianificazione e conduzione di vari tipi di studi epidemiologici (descrittivi e analitici, indagini di popolazione, indagini sul campo, indagini campionarie con esami clinici e strumentali, modelli matematici, epidemiologia genetica, ecc.);
• descrizione delle misure di prevalenza, incidenza e mortalità e implementazione di sistemi di sorveglianza epidemiologica di popolazione (bambini, adulti e anziani con particolare riferimento agli stili di vita rilevanti per le malattie cronico-degenerative). Sistemi di sorveglianza di patologie (infettive con particolare riferimento a quelle prevenibili con vaccinazione, a quelle veicolate da alimenti), cronico degenerative, neurologiche e mentali (disturbi psichiatrici, malattia di Alzheimer e altri aspetti dell'invecchiamento, diabete, malattie del fegato, malattie cardiovascolari, tumori, patologie con componente etiologica genetica); creazione di sistemi di sorveglianza su rilevanti tematiche di salute, anche attraverso reti di sistemi di allerta rapida (medici sentinella);
• utilizzazione di metodi statistici, informatici ed informativi complessi per l'approfondimento delle conoscenze sullo stato di salute della popolazione: studi di mortalità a partire dai dati ufficiali forniti dall'ISTAT, studi di concause di morte, studi sulla mortalità evitabile, studi di sopravvivenza, analisi di dati correnti di interesse in sanità pubblica, anche in risposta a situazioni anomale;
• sviluppo di studi orientati a conoscere l'eziologia di alcune delle malattie o dei loro fattori di rischio, inclusi gli stili di vita (fumo, alcol, attività fisica, alimentazione, ecc.), e il ruolo che fattori genetici, ambientali e comportamentali giocano sulla loro insorgenza;
• creazione di banche dati; sviluppo di registri di malattia (coordinamento dei Registri Tumori italiani; Registro Nazionale Gemelli; Registro della Procreazione Medicalmente Assistita; collaborazione al Registro Nazionale dell'Ipotiroidismo Congenito; registro sugli esposti a fitofarmaci; Registro di interventi di impianto e sostituzione di protesi d’anca);
• sviluppo di modelli di valutazione di efficienza, di efficacia e di appropriatezza applicati agli interventi di prevenzione (in particolare interventi psicosociali per anziani, malati mentali, immigrati), all'uso dei farmaci (rischio/beneficio), a procedure sanitarie, comprese ricerche sulla procreazione medicalmente assistita, sull'allattamento materno, sul percorso nascita, sulla qualità della vita in particolari gruppi di popolazione, sulla soddisfazione degli utenti di vari servizi, sull'uso delle terapie non convenzionali; studi di esito (outcome research: by-pass aorto-coronarico, infarto del miocardio, ictus; terapie tumorali; servizi di salute mentale e geriatrici);
• sviluppo di linee guida di best practice, di prevenzione e di modelli di promozione della salute evidence based;
• attività di servizio tra le quali citiamo l’ Osservatorio per i Medicinali (OSMED) dell’Agenzia Italiana per i Farmaci (AIFA), il supporto alle attività nazionali di eliminazione del morbillo e della rosolia congenita, la applicazione della carta del rischio cardiovascolare nella medicina generale, la consulenza esperta in tema di valutazione clinica di vaccini e farmacovigilanza fornita all’AIFA;
sviluppo di modelli di comunicazione dei dati provenienti dai sistemi di sorveglianza nell’ottica della promozione della salute e a sostegno degli obiettivi del Programma Guadagnare Salute;
• promozione della formazione degli operatori del Servizio Sanitario Nazionale in epidemiologia e biostatistica, uso dei package di analisi statistica dei dati, epidemiologia clinica, epidemiologia delle malattie infettive, counselling vaccinale, counselling per la promozione di stili di vita salutari, epidemiologia genetica, farmacoepidemiologia, metodologia delle revisioni sistematiche, health services research, modelli di promozione della salute. Gestione di formazione epidemiologica applicata alla sanità pubblica a livello regionale e nazionale (con rilascio diploma di Master Universitario). Partecipazione al programma europeo di formazione in epidemiologia applicata (EPIET) (European Programme for Intervention Epidemiology Training);
• il fiore all’occhiello del CNESPS è il portale di epidemiologia per gli operatori sanitari Epicentro, che opera da oltre 10 anni e rappresenta la più seguita risorsa del settore in Italia. Dal suo interno si può accedere anche al Bollettino Epidemiologico Nazionale (BEN) che in formato cartaceo è inserito nel Notiziario dell’ISS. Nel corso del tempo il CNESPS ha sviluppato diversi siti web tematici che offrono tra l’altro un ritorno agli operatori sanitari che collaborano a specifici programmi di ricerca. A livello internazionale il centro è conosciuto attraverso la pubblicazione di articoli, rapporti e monografie e atti di congressi che si aggiungono alle numerose pubblicazioni nazionali per un totale di oltre 300 l’anno.

Pubblicato il 26-07-2006 in Chi siamo , aggiornato al 17-12-2013

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]