Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
Sei in:
Ooops :)

Serve aiuto?!

Se hai raggiunto questa pagina inserendo un indirizzo a mano, ti consigliamo di utilizzare la navigazione del sito per evitare errori di battitura.
Se ritieni invece che la comparsa di questo messaggio sia causata da un nostro errore, cortesemente contattaci.


Need Help?!

If you reached this page by typing an address in your browser, please use the ISS website navigation to avoid errors.
However if you think there's something wrong in our work, please contact us.


Forse potrebbero interessarti questi contenuti

COMUNICATO STAMPA n° 2/2015 - Mortalità materna: nasce la prima rete di sorveglianza attiva. L’Italia in linea con l’Europa: 10 decessi ogni centomila nati vivi

ISS 5 Marzo 2015 In Campania i livelli più alti di mortalità, in Toscana i più bassi Entro il 2015 una Linea Guida dell’ISS per l’emorragia post-partum In Italia la mortalità materna resta un evento raro. In base a un progetto pilota di sorveglianza della mortalità materna, coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità in sei regionie presentato oggi al convegno La sorveglianza della mortalità materna in Italia: validazione del progetto pilota e prospettive future, è emerso che i certificati di morte dell’Istat sono in grado di rilevare solo il 41% dei casi. Il progetto è stato condotto in sei regioni: Piemonte, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Campania e Sicilia utilizzando due metodologie distinte: da una parte incrociando attraverso procedure di record-linkage i...

Pubblicato il 04-03-2015 in Primo Piano , aggiornato al 05-03-2015 Leggi...

Condividi: 

1allegato

Le sfide future sulla salute globale: il ruolo dell’Italia e dell’ISS

 ISS 2 marzo 2015 Il Convegno Internazionale L’Italia e le sfide future della Salute Globale che si terrà il 5 marzo alla Farnesina, organizzato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dall’Associazione Amici del Fondo Globale-Europa, dall’Istituto Superiore di Sanità e dal Fondo Globale per la lotta all'AIDS, la Tubercolosi e la Malaria, affronterà, con la partecipazione di rappresentanti del mondo politico e istituzionale, di organizzazioni internazionali, di ricercatori e della società civile il problema generale delle diseguaglianze di salute e ragionerà sul posizionamento del nostro Paese nei confronti delle sfide future della Salute Globale. Negli ultimi anni, con la definizione degli obiettivi del millennio, la comunità internazionale...

Pubblicato il 02-03-2015 in Primo Piano , aggiornato al 04-03-2015 Leggi...

Condividi: 

La sentenza di Bologna in accordo con le evidenze scientifiche di Walter Ricciardi

ISS 3/3/2015 La Corte d’Appello di Bologna ha stabilito che non è stata la vaccinazione a causare la malattia autistica di cui un bambino si è ammalato. C’è voluta una sentenza dello Stato italiano per ribadire un dato acquisito da tempo nella comunità scientifica e cioè che non c’è correlazione tra vaccinazione e autismo. L’Istituto Superiore di Sanità si era espresso già nel merito sottolineando come non ci fosse nessuna evidenza in grado di stabilire un nesso di causalità tra la vaccinazione e la malattia autistica. L’ultima e più recente revisione sistematica pubblicata sul Journal of Pediatrics nel marzo del 2013 andava in questa direzione, così come i dati forniti dai CDC di Atlanta e da tutti le ricerche finora effettuate. Eppure c’è stato bisogno di...

Pubblicato il 03-03-2015 in Primo Piano , aggiornato al 03-03-2015 Leggi...

Condividi: 

2allegati

Pubblicato l'ultimo aggiornamento della Guida ipertestuale "Dai diritti costituzionali ai diritti esigibili"

ISS 4 Novembre 2014 È on-line l’ultimo aggiornamento della Guida Dai diritti costituzionali ai diritti esigibili, frutto del lavoro congiunto tra http://www.iss.it/cnmrCentro Nazionale Malattie Rare (CNMR) dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS), l’http://www.aosp.bo.it/per.crescereAssociazione Crescere-Bologna e l’http://www.praderwilli.itAssociazione Prader Willi-Calabria. Si tratta di uno strumento ipertestuale utile a orientarsi nella normativa di riferimento che riguarda le malattie rare e le disabilità in generale, rivolto agli ammalati e ai loro familiari, agli operatori socio-sanitari, ai giuristi, ai lavoratori del settore scolastico e a chiunque abbia a confrontarsi con il complesso universo delle patologie rare. La guida, già aggiornata ed ampliata negli anni...

Pubblicato il 04-11-2014 in Primo Piano , aggiornato al 03-03-2015 Leggi...

Condividi: 

10allegati

VIII Celebrazione della Giornata delle Malattie Rare Vivere con una malattia rara. Giorno per giorno, mano nella mano

ISS 27 Febbraio 2015Vivere con una malattia rara. Giorno per giorno, mano nella mano • Ogni anno 19.000 nuovi casi. Il 20% delle patologie riguarda i bambini, maggiormente colpiti da malformazioni congenite • Il 18% dei pazienti cerca assistenza fuori regione • Cinque parole-chiave per parlare di malattie rare: Ascolto, Formazione, Servizi, Inclusione, Solidarietà • La diretta on-line su http://www.sanita.ilsole24ore.com/Il Sole-24OreSanità • Rare Lives, un fotoracconto italiano in sette Paesi europei • Pino Insegno premia due scuole della Basilicata per il progetto Con gli occhi tuoi. Una mini biblioteca donata dal CNMR e due kit didattici da Telethon • Sei sculture ai vincitori del concorso Il Volo di Pegaso In Italia si stimano 20 casi di malattie rare ogni...

Pubblicato il 27-02-2015 in Primo Piano , aggiornato al 27-02-2015 Leggi...

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home