Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
Sei in:
Servizi

Tariffe servizi a terzi. Disposizione Commissariale n.44 del 30/03/2015

Aggiornamento del tariffario dei servizi resi a pagamento dall'Istituto Superiore di Sanità


L'Istituto Superiore di Sanità con Disposizione Commissariale n.44 del 30/03/2015, ha proceduto ad integrare e modificare il Tariffario dei servizi resi a pagamento di cui è stata data comunicazione nella Gazzetta Ufficiale Serie generale n. 82 del 9 aprile 2015. Il relativo testo è consultabile nei Documenti relativi a questa pagina.

Si prega tutti coloro che sono interessati ad uniformarsi alle seguenti modalità:

  • La prestazione resa in regime di attività commerciale è soggetta all'imposta sul valore aggiunto. Il servizio richiesto sarà rilasciato solo ed esclusivamente a fronte del riscontrato versamento in entrata del corrispettivo previsto in fattura.
  • Le attività istituzionali quali ad esempio i Controlli di Stato e Revisioni di analisi (esenti da IVA) sono soggetti solo all’imposta di bollo, a norma del D.P.R. 26/10/1972, n.642 (l'art. 7 bis, comma 3, del Decreto Legge 26 aprile 2013, n. 43, come convertito in legge 24 giugno 2013, n. 71, dispone che, a decorrere dal 26 giugno 2013 le misure dell'imposta fissa di bollo attualmente rispettivamente, in euro 2,00 e in euro 16,00). Alla richiesta di prestazione del servizio è necessario allegare copia del bonifico bancario emesso a favore dell'Istituto Superiore di Sanità.



MODALITA’ DI PAGAMENTO:

Per i bonifici da eseguire in Italia:
Banca delle Marche - Tesoreria dell'Istituto Superiore di Sanità
IBAN: IT13C0605503227000000000001

Per i bonifici da effettuare dall'estero:
Banca delle Marche - Tesoreria dell'Istituto Superiore di Sanità
IBAN: IT13C0605503227000000000001
SWIFT BIC: BAMAIT3AXXX

Per gli enti ed organismi pubblici in regime di Tesoreria unica si può ricorrere al conto, presso la Banca d'Italia - Tesoreria Centrale, intestato all'Istituto Superiore di Sanità:
IBAN: IT65U0100003245350200022349

Nella causale di versamento deve essere specificato il capitolo di entrata 210 del bilancio dell'Istituto denominato "Somme derivanti dai servizi a pagamento resi a terzi" e l'oggetto del servizio richiesto, identificandolo con il relativo punto del tariffario (es.: punto 1.1 analisi di revisione su prodotti alimentari, Cap. 210).

Redigere la domanda di richiesta di prestazione del servizio su carta intestata, dove siano indicati la partita IVA, la ragione sociale e la sede legale del richiedente.

Tutti gli importi elencati si intendono NON comprensivi di IVA, se dovuta.

Allegati

Pubblicato il 10-04-2015 in Servizi , aggiornato al 08-03-2016

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]