Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
Sei in:
Primo Piano

L'ISS sostiene la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

 E’ un muro di bambole il simbolo della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne che ricorre domani 25 novembre. Anche l’Istituto Superiore di Sanità, che di recente ha pubblicato i risultati del progetto REVAMP con i dati dei Pronto Soccorso che rilevano che una donna su tre è aggredita dal partner, sostiene la Giornata con l’iniziativa delle bambole e con un workshop che si terrà il 28 novembre all’ISS.

Pubblicato il 24-11-2017 in Primo Piano , aggiornato al 24-11-2017 Leggi...

Condividi: 

1allegato

In aumento le diagnosi di demenza nel mondo: il punto in un convegno all'ISS

ISS 23 novembre 2017

Al 2015 sono state rilevate 46milioni di persone con una diagnosi di demenza in tutto il mondo, al 2050 questo numero è destinato a salire a 131,5milioni. Queste le stime secondo il World Alzheimer Report 2015: The Global Impact of Dementia. Con risvolti diversi questo tema ha un impatto globale su tutto il Pianeta. E questo, con particolare riguardo alla situazione italiana, è il tema del Convegno "Il Contributo dei Centri per i disturbi cognitivi e le Demenze nella gestione integrata dei pazienti".
Si tratta di un appuntamento per tutti gli operatori dei servizi socio-sanitari dedicati alla demenza in Italia. L'evento è rivolto a ricercatori, al personale del Servizio Sanitario Nazionale o di altre strutture socio sanitarie...

Pubblicato il 22-11-2017 in Primo Piano , aggiornato al 22-11-2017 Leggi...

Condividi: 

Giornata degli Antibiotici 2017, in Italia nuove resistenze si aggiungono a quelle già presenti, ma dimezzata resistenza alla penicillina in Streptococcus pneumoniae grazie alla vaccinazione antipneumococcica

ISS 17 novembre 2017

In Italia, secondo i dati della sorveglianza AR-ISS coordinata da ISS, per la maggior parte dei microrganismi sotto sorveglianza la situazione appare stabile, con un alto numero di infezioni causate da microrganismi multiresistenti, ma nuove resistenze riemergono.
La percentuale di MRSA (Staphylococcus aureus resistente alla meticillina) oscilla da anni (da quando è iniziata la sorveglianza alla fine degli anni 90’) intorno al 33-34%, pur con ampie variazioni da laboratorio a laboratorio. Ma nel corso del tempo sono comparsi e si sono aggiunti altri microrganismi multiresistenti, quali i ceppi di Enterobatteri resistenti ai carbapenemi (CPE). Tra questi, nel nostro paese è diffusa soprattutto Klebsiella pneumoniae che è resistente a quasi...

Pubblicato il 16-11-2017 in Primo Piano , aggiornato al 17-11-2017 Leggi...

Condividi: 

1allegato

L’Iss apre alle collaborazioni con le migliori strutture di ricerca e assistenza in sanità pubblica del Paese per individuare percorsi di eccellenza

Iss, 16 novembre 2017

L’Istituto Superiore di Sanità ha emanato un bando per coinvolgere le strutture con le migliori esperienze in tema sanitario al fine di realizzare il miglioramento dei percorsi clinici e assistenziali nel nostro Paese.
Il bando mira a costruire un elenco di Enti e Amministrazioni che operano nel settore della ricerca e dell’assistenza, tra cui anche Università e Fondazioni senza scopo di lucro.
Con quest’azione l’Istituto intende valorizzare il patrimonio di esperienza acquisito sul territorio nazionale per garantire equità e accesso nelle cure attraverso la costruzione di indicatori e di strumenti in grado di elevare la performance del sistema sanitario garantendo qualità e sostenibilità.
Tra gli ambiti di applicazione per cui...

Pubblicato il 16-11-2017 in Primo Piano , aggiornato al 16-11-2017 Leggi...

Condividi: 

1allegato

Appello dei malariologi italiani al G7 per il sostegno pubblico alla ricerca e alla lotta contro la malaria

ISS 7 novembre 2017

Una lettera aperta, firmata dai malariologi italiani, è stata inviata ai ministri italiani della Salute e della Università e Ricerca in occasione della Conferenza sulla Salute organizzata dalla Presidenza italiana del G7. I malariologi lanciano l’allarme sull’impatto globale della malaria perché l’Italia attivi finanziamenti pubblici a sostegno della ricerca italiana contro questa devastante malattia.

Dieci anni fa l’ISS ha fondato, insieme a nove università, l’Italian Malaria Network per raccogliere i gruppi di eccellenza che nel nostro paese conducono ricerca parassitologica, clinica, epidemiologica e farmacologica sulla malaria.
Oggi, 126 ricercatori italiani, di cui quasi un quinto lavora in ISS, hanno perciò sottoscritto...

Pubblicato il 07-11-2017 in Primo Piano , aggiornato al 07-11-2017 Leggi...

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]