Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT) EN
   Responsabile: Alberto Mantovani
Sei in:
 I contenuti più aggiornati

Adverse outcome pathways: opportunities, limitations and open questions

"Adverse outcome pathways: opportunities, limitations and open questions" Arch Toxicol. 2017 Oct 19. doi: 10.1007/s00204-017-2045-3. [Epub ahead of print]
elaborato nell'ambito del progetto H2020 Eu-ToxRisk, di cui l'ISS è partner.

Marcel Leist, Ahmed Ghallab, Rabea Graepel, Rosemarie Marchan, Reham Hassan, Susanne Hougaard Bennekou, Alice Limonciel, Mathieu Vinken, Stefan Schildknecht, Tanja Waldmann, Erik Danen, Ben van Ravenzwaay, Hennicke Kamp, Iain Gardner, Patricio Godoy, Frederic Y. Bois, Albert Braeuning, Raymond Reif, Franz Oesch, Dirk Drasdo, Stefan Höhme, Michael Schwarz, Thomas Hartung, Thomas Braunbeck, Joost Beltman, Harry Vrieling, Ferran...

Pubblicato il 24-10-2017 in Aspetti emergenti , aggiornato al 24-10-2017 Leggi...

Condividi: 

Catene Alimentari ed Ecosistemi

Questa sezione raccoglie riferimenti bibliografici sui possibili approcci per la ridurre l'esposizione e/o la tossicità di interferenti endocrini ed altri contaminanti negli ecosistemi e nelle catene alimentari.

5allegati

Ricerca Italiana - Valutazione del rischio tossicologico: effetti ed esposizione

Pubblicazioni dal 2001 all'anno corrente

In questa sezione sono presenti le citazioni bibliografiche inerenti alla Ricerca Italiana nel campo della Valutazione del rischio tossicologico: effetti ed esposizione.

Pubblicato il 01-03-2010 in Ricerca italiana , aggiornato al 12-06-2017 Leggi...

Condividi: 

Expert survey on identification of gaps in available test methods for evaluation of endocrine disruptors

Expert survey on identification of gaps in available test methods for evaluation of endocrine disruptors

According to the 2012 WHO/UNEP publication 'State of the Science of Endocrine Disrupting Chemicals' research into endocrine disrupting chemicals over the last decade has indicated that, despite the progress achieved in development and validation of test methods for evaluation of endocrine disruptors, there are still several gaps that need to be addressed. Considering the expected significant amount of work needed to fill the gaps and the limited resources available, it will be important to set priorities for the upcoming period (next 5-10 years) for the development and validation of test methods. Thus there is a need to focus the European input to the OECD test...

Pubblicato il 30-05-2017 in Aspetti emergenti , aggiornato al 30-05-2017 Leggi...

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]