Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT) EN
   Responsabile: Alberto Mantovani
Sei in:
Riduzione del rischio
Vedi l'elenco dei contenuti

Catene Alimentari ed Ecosistemi

Questa sezione raccoglie riferimenti bibliografici sui possibili approcci per la ridurre l'esposizione e/o la tossicità di interferenti endocrini ed altri contaminanti negli ecosistemi e nelle catene alimentari.

Salute

Questa sezione raccoglie riferimenti bibliografici sui possibili approcci, nell'ambito della salute umana, per ridurre l'esposizione e/o la tossicità di interferenti endocrini ed altri contaminanti.

  • Alija AJ, Bresgen N, Bojaxhi E, Vogl C, Siems W, Eckl PM. Cytotoxicity of beta-carotene cleavage products and its prevention by antioxidants. Acta Biochim Pol. 2010;57(2):217-21.
  • Andersson M, Karumbunathan V, Zimmermann MB. Global Iodine Status in 2011 and Trends over the Past Decade. J Nutr. 2012 Apr;142(4):744-50.
  • Atwood KC, Woeckner E, Baratz RS, Sampson WI. Why the NIH Trial to Assess Chelation Therapy (TACT) should be abandoned. Medscape J Med. 2008 May 13;10(5):115.
  • Bradman A, Quirós-Alcalá L, Castorina R, Schall RA, Camacho J,...

    Pubblicato il 04-10-2010 in Riduzione del rischio , aggiornato al 19-12-2016 Leggi...

    Condividi: 

1allegato

Decalogo per i cittadini sugli Interferenti Endocrini

Il Decalogo, presentato a Roma il 23 ottobre 2012 nel corso del Convegno "Conosci, Riduci, PREVIENI - L’informazione al pubblico sulle sostanze chimiche - Un Decalogo per i cittadini sugli Interferenti Endocrini", ha come obiettivo quello di informare il cittadino in merito ai rischi derivanti dall’esposizione a taluni contaminanti chimici largamente presenti in oggetti di uso quotidiano. La conoscenza delle fonti di esposizione a tali sostanze e delle possibili alternative esistenti mette il cittadino in grado di adottare scelte e comportamenti consapevoli con conseguente riduzione del rischio.

Il Decalogo è disponibile anche sul...

Pubblicato il 26-10-2012 in Riduzione del rischio , aggiornato al 26-10-2016 Leggi...

Condividi: 

1allegato

Decalogo "Nutrizione e sicurezza alimentare in gravidanza: 10 regole per non esporsi troppo"

In gravidanza si mangia, si respira, si è in due di cui uno e dipendente dall’altra (e mangia attraverso l’altra) ed é un organismo dinamico, che si trasforma. Quindi e’ piu’ vulnerabile: un errore temporaneo può causare un danno permanente (l'organismo cresce nel suo propriodeficit)

Il Decalogo ha come obiettivo quello di informare le donne in gravidanza l'uso "responsabile" del cibo adottando scelte e comportamenti consapevoli con conseguente riduzione del rischio.

Pubblicato il 18-02-2016 in Riduzione del rischio , aggiornato al 29-09-2016 Leggi...

Condividi: 

1allegato

Raccomandazioni sugli interventi da prendere in considerazione per la prevenzione primaria di difetti congeniti nei piani nazionali e strategie sulle Malattie Rare

Scopo delle raccomandazioni
La maggior parte delle malformazioni congenite sono rare e costituiscono un importante gruppo nell'ambito delle malattie rare, per le quali gli Stati membri dell'UE stanno sviluppando piani nazionali. La prevenzione primaria delle malformazioni è stata identificata come azione prioritaria nella Comunicazione della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni del 11 Novembre 2008.
Le Raccomandazioni intendono fornire uno schema di azioni socio-sanitarie basate sull'evidenza per la prevenzione primaria delle malformazioni congenite, indicando le aree che le strategie degli Stati membri potrebbero indirizzare. EUROPLAN (progetto finanziato dalla Comissione Europea DG SANCO...

Pubblicato il 09-04-2013 in Riduzione del rischio , aggiornato al 16-07-2014 Leggi...

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]