Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
   Responsabile: Giovanni Rezza
Sei in:
Appuntamenti

Gli oli essenziali per la salute dell'uomo e la salvaguardia dell'ambiente ISS, 5 Dicembre 2014

Rilevanza per il SSN: Nell’ultimo decennio la ricerca scientifica sulle potenzialità degli oli essenziali ha avuto un discreto sviluppo, raccogliendo prove di efficacia dei trattamenti complementari in diverse patologie (come ad esempio quelle dermatologiche, uro-ginecologiche, gastro-intestinali, respiratorie, neurologiche) specialmente nel trattamento di patologie infettive.
Nelle giornate formative proposte, particolare risalto sarà dato alle evidenze scientifiche relative all’attività citotossica e antimicrobica degli oli essenziali, quale alternativa potenziale contro i noti fenomeni di resistenze collegati all’antibioticoterapia basata su farmaci di sintesi. La presenza di ricercatori e docenti, membri SIROE, appartenenti a diverse università Italiane e di importanti centri di ricerca quali l’Istituto Superiore di Sanità (ISS), il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) ed il Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura (CRA) favorirà la comprensione di questi particolari estratti fitoterapici, gli oli essenziali, in un approccio terapeutico complementare in diversi contesti correlati alla salute umana ed alla salvaguardia dell’ambiente.

Obiettivi generali:
1. Comprendere in modo rigorosamente scientifico, nell'ambito della salute pubblica, le potenzialità preventive e/o terapeutiche degli oli essenziali, quali sostanze naturali e parti integranti della fitoterapia, medicina complementare riconosciuta sul territorio italiano (Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome 12/184/Cr05/C7 del 20 dicembre 2012);
2. Valutare le possibili integrazioni degli oli essenziali quale alternativa potenziale contro i noti fenomeni di resistenze collegati all’antibioticoterapia basata su farmaci di sintesi;
3. Valutare le possibili integrazioni degli oli essenziali con le terapie convenzionali in medicina umana e veterinaria, nonché le possibili interazioni a livello tossicologico;
4. Valutare i potenziali usi degli oli essenziali nella catena alimentare e il loro impatto ambientale.

Obiettivi specifici: Nello specifico, al termine dell’evento, i partecipanti saranno in grado di individuare i criteri fondamentali per garantire qualità, sicurezza ed efficacia del singolo olio essenziale, le modalità di applicazione e somministrazione per interventi preventivi e/o terapeutici nonché le controindicazioni e gli effetti collaterali degli stessi. Inoltre i discenti saranno edotti circa i potenziali usi degli oli essenziali in endocrinologia, nelle patologie del sistema nervoso centrale, in oncologia e nelle malattie infettive, quest’ultime umane e veterinarie. Infine saranno impartite nozioni relative all’uso agronomico degli oli essenziali finalizzato alla produzione e conservazione degli alimenti destinati all'uso umano e veterinario.

Metodo didattico: Ogni giornata sarà caratterizzata da relazioni presentate da docenti specialisti nelle varie tematiche del corso e da una simulazione di casi clinici in cui i discenti saranno invitati a discutere con il docente mediante interazioni frontali. La valutazione dell’apprendimento sarà valutata attraverso una prova scritta caratterizzata da alcune domande a risposta multipla.

Allegati

Pubblicato il 10-11-2014 in Appuntamenti , aggiornato al 10-11-2014

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]