Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
   Responsabile: Roberta Pacifici
Sei in:
In rilievo

I consumatori di droghe del Regno Unito a rischio di intossicazioni fatali a causa di pericolose miscele contenenti eroina e altri oppioidi sintetici



Il comunicato stampa dell’Agenzia Nazionale del Crimine del Regno Unito, tradotta dallo staff del Centro Nazionale Dipendenze e Doping (CNDD).


Riportiamo una traduzione di un comunicato stampa dell’Agenzia Nazionale del Crimine del Regno Unito, pubblicata dall’Unità di Coordinamento Operativo presso l’Istituto Superiore di Sanità, del Sistema Nazionale di Allerta Precoce contro le droghe. L’oggetto è un laboratorio sospettato di produrre illegalmente fentanil e carfentanil per tagliare l’eroina.
Un oppioide sintetico mortale recentemente rilevato nell’ eroina da spaccio nel nord-est dell’Inghilterra potrebbe essere presente nelle dosi vendute in tutto il Regno Unito, ha avvertito oggi l’Agenzia Nazionale del Crimine (National Crime Agency- NCA).
Il Fentanil, fino a 100 volte più potente dell’eroina di strada, e il suo analogo Carfentanil, anche esso, 100 volte più potente dell’oppioide naturale, sono ritenuti la possibile causa di diverse morti recenti nelle aree dello Yorkshire, Humber e Cleveland.Un’operazione congiunta tra NCA e la polizia dello West Yorkshire che questa settimana si sta occupando di un laboratorio sospettato di produrre fentanil e carfentanil, ha destato preoccupazioni sul fatto che queste due sostanze avrebbero potuto essere distribuite da spacciatori di eroina in una zona molto più ampia e che consumatori di droga in altre regioni siano anche essi a rischio.
Anche nel caso improbabile che i consumatori sappiano che le loro dosi contengono fentanil, le probabilità di overdose sono alte. Solo un quantitativo di 0,002g di queste sostanze all’interno di una tipica dose di eroina da 0,1g è potenzialmente fatale e le minime quantità aggiunte rendono quasi impossibile produrre dosi controllate. Il Carfentanil è fatale già in piccole quantità (es. 0.00002g), che equivalgono a pochi granelli.
Tony Saggers, capo dell’Intelligence presso la National Crime Agency, ha dichiarato: “Abbiamo preso l’insolita decisione di avvertire tutta la popolazione, perché mentre inizialmente le analisi tossicologiche avevano evidenziato la presenza di analoghi del fentanil in un numero esiguo di morti, un riesame approfondito ha sottolineato che la presenza di fentanil è maggiore di quanto sospettato in precedenza.
“In secondo luogo, l’operazione della NCA con la polizia di West Yorkshire consistente nell’ individuazione e smantellamento di un laboratorio produttore di sostanze illegali ha indicato che tale laboratorio può essere un luogo di produzione di fentanil e altri analoghi.
In particolare si sospetta che consumatori della regione nordorientale del Regno Unito abbiano probabilmente ricevuto preparazioni contenenti queste sostanze.
“Sono particolarmente preoccupato dal fatto che gli spacciatori di eroina possano avere acquistato fentanil, carfentanil o sostanze simili da questa struttura. Possono non sapere quanto sia pericoloso, sia per loro quando maneggiano queste sostanze, sia per i loro clienti che le consumano.
“Se è stato acquistato del fentanil da mescolare con l’eroina o altre sostanze d’abuso, si prega di smettere immediatamente questa pratica, per ridurre il rischio che più persone possano morire per una overdose.
“La vendita di dosi di eroina tagliata con fentanil implica una aggravante nella valutazione del reato commesso e non si ammette ignoranza sull?accaduto a difesa di un eventuale imputato.l’ignoranza delle conseguenze di tale azione non è difesa”. Rosanna O’Connor, Direttore della Sezione “sostanze d’abuso, alcol e tabacco” del Ministero della Sanità inglese, ha dichiarato: “Il Ministero ha emesso oggi un‘ allerta ai servizi medici e di emergenza, ai servizi sanitari e a quelli per le tossicodipendenze a seguito di evidenze provenienti dalle recenti morti nello Yorkshire e dalle inchieste di polizia in corso.
Le morti per overdose sono state causate da eroina tagliata con fentanil e carfentanil, sostanze cosi potenti che anche in piccole quantità possono portare a overdose.
“Stiamo sollecitando i consumatori di eroina ad essere molto attenti a ciò che stanno prendendo. Hanno bisogno di essere attenti a tutti i segni di overdose, come la perdita di coscienza, respiro superficiale o assenza di respiro, labbra e dita cianotiche. Se possibile e se disponibile, dovrebbero usare il naloxone se qualcuno presenta i sintomi di overdose e chiamare immediatamente un’ambulanza.
Consigliamo vivamente a tutti i tossicodipendenti di chiedere sostegno ai servizi locali per le tossicodipendenze”.
Le aree nelle quali attualmente sono stati segnalati o sospettati picchi nel numero di morti per overdose da eroina sono pregate di mettersi in contatto con i responsabili degli Istituti di Medicina Legale per verificare se il fentanil viene normalmente ricercato negli screening tossicologici. In caso contrario, occorre rianalizzare i campioni biologici inserendo la ricerca di questa sostanza e dei suoi analoghi.

Pubblicato il 10-05-2017 in In rilievo , aggiornato al 11-05-2017

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]