Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
   Responsabile: Antonella Olivieri
Sei in:
Attività di sorveglianza

Dati nazionali

Gli ultimi dati dell'OSNAMI mostrano il persistere di una condizione di iodocarenza nel nostro Paese.
Relativamente ai dati di vendita di sale iodato messi a disposizione dei più importanti produttori/distributori di sale in Italia, la percentuale di vendita di sale iodato, intesa come media nazionale, è risultata nel 2013 pari al 55.0% della vendita globale di sale presso la grande distribuzione, a conferma di un positivo seppur lento incremento delle vendite negli anni successivi all’applicazione della legge (31% nel 2006). Un altro dato emerso da questa analisi è rappresentato dallo scarso utilizzo di sale iodato nella ristorazione collettiva (solo 24% nel 2013). Ancor più bassa è risultata la percentuale di vendita di sale iodato destinato all’industria alimentare (3-8% nel 2013).
Appare evidente che il programma nazionale di iodoprofilassi necessita ancora di un’ampia azione di informazione/sensibilizzazione della popolazione sui benefici derivanti dall’utilizzo del sale iodato, affinché tale intervento di prevenzione abbia un tangibile effetto sia in termini di efficienza che di efficacia.

Allegati

Pubblicato il 08-04-2009 in Attività di sorveglianza , aggiornato al 21-09-2015

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]