Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
   Responsabile: Mirella Taranto
Sei in:
 I contenuti più aggiornati

Il laboratorio dell’ISS tra i migliori al mondo per le analisi di sostanze di abuso tradizionali e nuove sostanze psicoattive nelle matrici biologiche

ISS 19 Dicembre 2014

Anche chi valuta la qualità viene valutato. E, secondo la valutazione dell’Ufficio Stupefacenti delle Nazioni Unite UNODC International Collaborative Exercise (ICE) con sede a Vienna, il laboratorio di analisi quali-quantitativa per le sostanze d'abuso tradizionali e le nuove sostanze psicoattive del reparto Farmacodipendenza, Tossicodipendenza e Doping del Dipartimento del Farmaco dell'Istituto Superiore di Sanità si colloca tra i migliori al mondo.

Tra i 72 laboratori per le analisi delle sostanze di abuso in tutto il mondo che partecipano al controllo condotto dall’organismo dell’ONU, il laboratorio dell’ISS è infatti risultato primo nelle analisi di cocaina e del suo metabolita benzoilecgonina e dei cannabinoidi nelle...

Pubblicato il 19-12-2014 in Primo Piano , aggiornato al 19-12-2014 Leggi...

Condividi: 

HIV, un’indagine europea online per aiutare gli immigrati ad accedere ai servizi di prevenzione

ISS 18 dicembre 2014

Un’indagine online (in corso) contribuirà a capire quali e quante difficoltà, in Europa, sbarrano l’accesso delle persone migranti ai servizi socio-sanitari di prevenzione dell’HIV. Uno studio di comunità, svolto nell’ambito del Progetto aMASE: advancing Migrant Access to Health Services in Europe, con la collaborazione dallo scorso giugno dell’Istituto Superiore di Sanità, in particolare, dell’Unità Operativa Ricerca psico-socio-comportamentale, Comunicazione, Formazione (UO RCF) del Dipartimento di Malattie infettive, Parassitarie ed Immunomediate, intende rilevare i fattori che impediscono ai migranti di accedere a diagnosi precoci e a cure tempestive.

Il Progetto aMASE è uno studio finanziato dalla Commissione Europea che si...

Pubblicato il 18-12-2014 in Primo Piano , aggiornato al 19-12-2014 Leggi...

Condividi: 

1allegato

Una rete europea per l'autismo: questo il focus del Convegno Internazionale del 17 dicembre all'ISS

ISS 17 Dicembre 2014

Creare un database globale sui Disturbi dello Spettro Autistico, istituire una rete scientifica ed epidemiologica europea, promuovere l'avvio di Registri nazionali in Italia e negli altri paesi sono alcuni degli obiettivi che saranno discussi nell’ambito della Conferenza Internazionale Strategic agenda for Autism Spectrum Disorders: a public health and policy perspective, che si tiene oggi all’Istituto Superiore di Sanità.

Studi epidemiologici recenti riportano una stima di prevalenza di 1 su 68 negli Stati Uniti (dati recenti del Center for Disease Control americano), evidenziando come tali disturbi costituiscano un serio problema di salute pubblica. In Europa purtroppo pochi paesi hanno a disposizione dati di prevalenza...

Pubblicato il 17-12-2014 in Primo Piano , aggiornato al 17-12-2014 Leggi...

Condividi: 

Alcohol Prevention Race, di corsa per battere l’alcol

ISS 12/12/2014

Sarà la corsa-camminata "Alcohol Prevention Race" ad inaugurare l’undicesima edizione del SANIT, il Forum Internazionale della Salute promosso dal Ministero della Salute con l’Istituto Superiore di Sanità (al Palazzo dei Congressi di Roma dal 14 al 17 Dicembre).

L’Alcohol Prevention Race, "costola" del più noto Alcohol Prevention Day, da 13 anni organizzato dall’ISS, mira alla sensibilizzazione e prevenzione dei rischi legati al consumo di bevande alcoliche tra i giovani. L’appuntamento per la partenza è alle ore 10.30 in Piazzale Kennedy, ingresso principale del Palazzo dei Congressi nel quartiere Eur di Roma.

La partecipazione è aperta a persone di ogni età. Si tratta di una corsa o passeggiata in...

Pubblicato il 12-12-2014 in Primo Piano , aggiornato al 13-12-2014 Leggi...

Condividi: 

COMUNICATO STAMPA N° 22/2014 - ISS, identificato il ceppo di meningococco del bambino deceduto al Policlinico Gemelli

Roma, 10 dicembre 2014

Il Dipartimento di Malattie Infettive Parassitarie ed Immunomediate dell’Istituto Superiore di Sanità ha confermato la presenza di meningococco nel campione di liquor prelevato al paziente di 4 anni deceduto per sepsi meningococcica al Policlinico Gemelli di Roma.

Le analisi molecolari hanno identificato DNA di meningococco di sierogruppo Y. Questo sierogruppo, presente in Italia così come in Europa, rappresenta il terzo più diffuso sierogruppo tra i ceppi di meningococco circolanti: circa il 16% nel 2013, dopo il sierogruppo B (46%) ed il sierogruppo C (33%).

I contatti stretti del bambino deceduto sono stati sottoposti a profilassi antibiotica così come previsto dalle procedure correntemente utilizzate a livello...

Pubblicato il 10-12-2014 in Comunicati stampa , aggiornato al 10-12-2014 Leggi...

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home