Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
  Responsabile: Settore Attività Editoriali
Sei in:
Rapporti ISTISAN

14/11 - Sistema di sorveglianza OKkio alla SALUTE: dai risultati 2012 alle azioni. A cura di Angela Spinelli, Paola Nardone, Marta Buoncristiano, Laura Lauria, Silvia Andreozzi e Daniela Galeone 2014, ix, 153 p.

Sistema di sorveglianza OKkio alla SALUTE: dai risultati 2012 alle azioni.
A cura di Angela Spinelli, Paola Nardone, Marta Buoncristiano, Laura Lauria, Silvia Andreozzi e Daniela Galeone
2014, ix, 153 p.

Nel 2012 è stata condotta in Italia la terza raccolta dati del sistema di sorveglianza OKkio alla SALUTE, parte della Childhood Obesity Surveillance Initiative (COSI) del WHO Regional Office for Europe. Hanno partecipato tutte le Regioni con campioni rappresentativi a livello regionale e in alcuni casi di ASL. In totale sono state coinvolte 2.622 classi terze della scuola primaria, 46.483 bambini e 48.668 genitori. Il 22,2% dei bambini di 8-9 anni è risultato in sovrappeso e il 10,6% obeso, con percentuali più alte nelle Regioni del Sud e del Centro e una tendenza alla diminuzione negli anni. 9% dei bambini aveva saltato la colazione e 65% aveva fatto un merenda a elevata densità calorica; 22% non consumava giornalmente frutta e/o verdura; 36% trascorreva più di 2 ore al giorno alla TV e/o videogiochi. Nel rapporto sono presentati i risultati del 2012 e diverse iniziative locali intraprese per prevenire l’obesità nei bambini e favorire stili di vita salutari.
Parole chiave: Obesità; Salute dei bambini; Alimentazione; Attività fisica



Surveillance system OKkio alla SALUTE: from the 2012 results to action.
Edited by Angela Spinelli, Paola Nardone, Marta Buoncristiano, Laura Lauria, Silvia Andreozzi and Daniela Galeone
2014, ix, 153 p. (in Italian)

In 2012, the third round of data collection of the surveillance system OKkio alla SALUTE was carried out. This system is part of the Childhood Obesity Surveillance Initiative (COSI) of WHO Regional Office for Europe. All Regions took part with samples representative at regional or Local Health Unit level. In total, 2,622 grade 3 classes, 46,483 children and 48,668 parents were involved. 22.2% of 8-9 years old children were overweight and 10.6% obese, with greater prevalence in the South and the Centre of Italy. A decreasing trend over time has been observed since the first round (2008). 9% of the children did not have breakfast and 65% consumed mid-morning calorific snacks; 22% did not consume fruit and vegetables daily; 36% spent more than 2 hours watching TV or playing with videogames. The report presents the results from 2012 and the interventions started at local level to prevent childhood obesity and promote healthy lifestyles.
Key words: Obesity; Children’s health; Nutrition; Physical activity

Allegati

Pubblicato il 02-09-2014 in Rapporti ISTISAN , aggiornato al 11-01-2016

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]