Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
   Responsabile: Gaia Scavia
Sei in:
 I contenuti più aggiornati

Epidemia da E.coli produttore di Shigatossina (STEC) in Romania, 2016

Lo European Centre for Disease Prevention and Control (ECDC) insieme alla European Food Safety Authority (EFSA) hanno pubblicato il 5/4/2016 un Joint Rapid Outbreak Assessment (ROA) che descrive il recente focolaio di Sindrome Emolitico Uremica da infezione da STEC verificatosi in Romania, con un caso collegato in Italia. Il ROA, è disponibile sul sito di entrambi gli enti: ECDC EFSA
L'epidemia è in fase di esaurimento e non ci sono casi recenti in Romania. Resta comunque l'allerta in diversi Paesi UE che hanno importato i latticini rumeni circa il possibile verificarsi di...

Pubblicato il 19-10-2016 in In primo piano , aggiornato al 20-10-2016 Leggi...

Condividi: 

Pubblicazioni legate al Registro SEU

 Pubblicazioni su riviste internazionali
• Peron E, Zaharia A, Zota LC, Severi E, Mårdh O, Usein C, Bălgrădean M, Espinosa L, Jansa J, Scavia G, Rafila G, Serban A, Pistol A. Early findings in outbreak of Haemolytic Uraemic Syndrome among young children caused by Shiga toxin-producing Escherichia coli, Romania, January to February 2016. Eurosurveillance, 2016 Mar 17; 21 (11)
• Germinario C, Caprioli A, Giordano M, Chironna M, Gallone MS, Tafuri S, Minelli F, Maugliani A, Michelacci V, Santangelo L, Mongelli O, Montagna C, Scavia G; all participants of the Outbreak investigation team. Community-wide outbreak of haemolytic uraemic syndrome associated with Shiga toxin 2-producing Escherichia coli O26:H11 in southern Italy, summer 2013. Euro Surveill. 2016 Sep...

Pubblicato il 17-02-2011 in Documenti , aggiornato al 20-10-2016 Leggi...

Condividi: 

9allegati

Situazione epidemiologica della SEU in Italia

 In Italia tra il 1988 e il 2010 sono stati registrati complessivamente 710 casi di SEU. Il tasso annuale medio di incidenza della SEU nel nostro Paese è di 0,35 nuovi casi di SEU, ogni 100.000 abitanti in età pediatrica. I tassi più elevati si riscontrano nelle regioni del Nord: Valle d’Aosta (1,06), Veneto (0,57), Piemonte (0,55), Lombardia (0,52), Trentino e Bolzano (0,43). Al Centro-Sud, la regione con il tasso più elevato è la Campania (0,39).
Nel 74% dei casi di SEU è stata riscontrata infezione da stipiti VTEC appartenenti complessivamente a 20 differenti sierogruppi. Negli ultimi anni il sierogruppo responsabile del maggior numero di cluster di casi è stato VTEC O26, seguito da VTEC O157.
Nel corso del periodo di sorveglianza sono stati identificati sul...

Pubblicato il 17-02-2011 in La SEU in Italia , aggiornato al 19-10-2016 Leggi...

Condividi: 

2allegati

Per segnalare un caso

 Per i Centri di Nefrologia Pediatrica aderenti al Registro SEU, la segnalazione dei casi avviene tramite l’apposita piattaforma web presente nell’area riservata, dopo aver eseguito il log-in tramite UserId e Password.
La segnalazione dei casi di SEU da parte degli Ospedali / Medici che non fanno parte del Registro può essere eseguita contattando il Coordinatore e inviando il modulo di segnalazione casi allegato via fax (06.4938.7101).
Per informazioni: seu@iss.it.

Si ricorda che, ai sensi del DM 15/12/1990, i casi di malattia clinica associati ad infezione da E.coli produttore di Verocitotossina, sono soggetti a notifica obbligatoria in classe II, come diarree infettive non da salmonelle.

Pubblicato il 17-02-2011 in Il registro Italiano della SEU , aggiornato al 06-04-2016 Leggi...

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]