Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
   Responsabile: Umberto Agrimi
Sei in:
I reparti

Pericoli Microbiologici Connessi agli Alimenti

Il Reparto svolge attività istituzionale e di ricerca sui temi attuali di Igiene e Microbiologia Alimentare. In particolare, sviluppa studi e ricerche finalizzate all’analisi del rischio associato alla presenza di agenti virali e batterici e loro tossine nelle varie matrici alimentari e lungo le filiere produttive. Elabora metodi di analisi tradizionali ed innovativi per la ricerca, identificazione e tipizzazione di batteri patogeni e virus enterici. Studia i meccanismi di azione e le modificazioni indotte sui microrganismi negli alimenti sottoposti a diversi processi tecnologici, inclusi i meccanismi di competizione batterica tra batteri lattici e microrganismi patogeni. Collabora alla valutazione della prevalenza dei diversi agenti di tossinfezioni nell’uomo e nei prodotti alimentari.
Il Reparto svolge attività di formazione, ricerca, prevenzione e sorveglianza sulle problematiche legate alla presenza di virus enterici, batteri patogeni emergenti e ri-emergenti (salmonella, vibrioni patogeni ed altri), tossine algali nei prodotti della pesca e alla presenza di clostridi produttori di tossine botuliniche nell’ambito di diverse forme di botulismo.
L’attività di ricerca si esplica principalmente attraverso la partecipazione a Progetti Nazionali ed Europei che attengono a tematiche relative alla sicurezza alimentare Baseline, AniBioThreath, Foodseg

L’attività istituzionale si esplica principalmente mediante:

  • l’esecuzione di analisi di revisione/ripetizione e di sorveglianza relative:
  • - alle contaminazioni da batteri patogeni (dovute principalmente a Salmonella spp., Listeria monocytogenes, Cronobacter sakazakii, Yersinia enterocolitica, Campylobacter termotolleranti), da miceti e virus enterici (quali principalmente il virus Epatite A e i norovirus) negli alimenti di origine animale e vegetale per i campi di competenza non coperti dai laboratori o dai centri di riferimento presenti nel Dipartimento;
    - alle contaminazioni batteriche e virali delle acque minerali e imbottigliate;
    - all’identificazione dell’appartenenza alle specie zoologiche degli ingredienti di alimenti di origine animale;

  • la collaborazione con il Ministero della Salute, in particolare in merito a:
  • - la formulazione di pareri in caso di segnalazione di contaminazione microbiologica alimentare a livello comunitario nonché negli episodi di tossinfezione alimentare nell’ambito del Sistema di Allerta Rapido Europeo (RASFF - Rapid Alert System for Food and Feed)
    - la partecipazione alla stesura della relazione annuale e della programmazione annuale del Piano Integrato Nazionale dei Controlli (PNI-MANCP) come previsto dal Regolamento Europeo 882/2004;
    - la procedura di validazione dei Manuali di Corretta prassi Operativa previsti dal Regolamento Europeo 852/2004 (allegato: pdf linea guida)
    - l’attività di riconoscimento e verifica del mantenimento delle caratteristiche delle acque minerali naturali;
    - le problematiche microbiologiche dei prodotti ortofrutticoli;

  • la partecipazione al Microbiological Risk Assessment Network dell’EFSA;
  • la collaborazione con l'European Centre of Disease Prevention and Control (ECDC) come contact point per la listeriosi;
  • la partecipazione al National Focal Point dell’EFSA, relativamente alle competenze microbiologiche;
  • la partecipazione al progetto ENTER-NET in relazione ai casi di listeriosi umana, con l’intento di implementare i dati epidemiologici esistenti e renderli disponibili anche all’ECDC attraverso l’European Surveillance System;
  • la partecipazione a diversi comitati e gruppi di lavoro sia nazionali che internazionali del Codex Alimentarius;
  • la promozione della diffusione di informazioni presso i soggetti istituzionali ed i consumatori e la partecipazione all’attività didattica e di formazione nell’ambito delle materie di propria competenza;
  • la partecipazione alla redazione di linee guida ed a sopralluoghi ispettivi presso i laboratori nazionali che eseguono analisi su alimenti destinati all’export negli U.S.A.

  • Nel Reparto hanno sede:
    Laboratorio Nazionale di Riferimento per il latte e i prodotti a base di latte
    Laboratorio Nazionale di Riferimento per le contaminazioni virali dei molluschi bivalvi
    Centro Nazionale di Riferimento per il Botulismo



    Direttore: Dario De Medici

    Fabrizio Anniballi
    Brunella Appicciafuoco
    Bruna Auricchio
    Gianni Ciccaglioni
    Loredana Cozzi
    Elisabetta Delibato
    Simona Di Pasquale
    Anna Maria Ferrini
    Alfonsina Fiore
    Antonietta Gattuso
    Monica Virginia Gianfranceschi
    Maria Losardo
    Claribel Santana
    Elisabetta Suffredini


    Pubblicato il 05-02-2013 in I reparti , aggiornato al 25-02-2016

    Condividi: 

    Note legali


    © - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
    Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

    ISS Home

    Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]