TEMA

Prevenzione e promozione della salute

Alimentazione

Alimentarsi in maniera corretta ed equilibrata aiuta a prevenire e trattare alcune condizioni patologiche quali l'obesità, l'ipertensione, le malattie dell'apparato cardiocircolatorio, il diabete di tipo II e certi tipi di tumore.

Una corretta alimentazione è infatti decisiva per uno sviluppo fisico sano a partire dall'epoca prenatale e nel corso poi delle successive fasi della vita.

L'Istituto Superiore di Sanità (ISS), attraverso le indagini dei sistemi nazionali di sorveglianza, rileva i comportamenti alimentari della popolazione nelle diverse fasce di età ed è impegnato nel promuovere i principi di una corretta alimentazione attraverso attività di formazione e comunicazione.


null Progetto ENPADASI (European Nutritional Phenotype Assessment and Data Sharing Iniziative)

Nell'ambito dell’iniziativa europea JPI-HDHL (A Healthy Diet for a Healthy Life), il Centro di Riferimento di Medicina di Genere dell'ISS ha partecipato al progetto ENPADASI (European Nutritional Phenotype Assessment and Data Sharing Iniziative) (www.enpadasi.eu) ha rappresentato un significativo cambiamento nell'integrazione della ricerca europea in ambito nutrizionale: 25 stati Europei, hanno aderito ad una comune agenda strategica finalizzata al coordinamento della ricerca in ambito nutrizionale relativo all'impatto della dieta e degli stili di vita sulla salute, ed alla prevenzione delle patologie associate alla dieta.

La comprensione dei meccanismi con i quali gli alimenti interagiscono in maniera biunivoca con il genoma umano, modificando il fenotipo dell’individuo e determinando il suo stato di salute, ha rappresentato il principale obiettivo di ENPADASI: a tale scopo è stato è stato creato un database europeo “open access” (The Phenotype Database) che raccoglie i dati provenienti dalla più ampia varietà di studi in ambito nutrizionale (in particolare dati clinici, dati di intake dietetico, dati di lipidomica e proteomica). Tale database è accessibile previa registrazione ed accreditamento al sito https://dashin.eu/interventionstudies/. Il database è stato strutturato in maniera tale da consentire la condivisione dei dati all'interno dei gruppi di ricerca, stimolando le collaborazioni rendendo pubblicamente visibili informazioni e dati di studio.