null Sovrappeso, dimagramento, danno e riparazione del danno al DNA

Che relazione c’è tra eccesso ponderale e danno del DNA? Cosa succede ai meccanismi normalmente deputati alla riparazione del danno al DNA quando c’è una situazione di sovrappeso o di obesità? E cosa cambia dopo un calo ponderale? Il Registro Nazionale Gemelli, in collaborazione con il dipartimento Ambiente e Salute dell’Istituto superiore di sanità e con il dipartimento di Medicina dei Sistemi dell’Università di Roma Tor Vergata, sta studiando 16 coppie di gemelli monozigoti composte da un gemello normopeso e l’altro in sovrappeso. Si stanno indagando il danno al DNA e le proteine deputate alla sua riparazione, i profili metabolico, lipidico e infiammatorio, lo stress ossidativo e il microbioma prima e dopo il dimagramento del gemello sovrappeso a seguito di una dieta ipocalorica di alcuni mesi. Studiare due gemelli geneticamente identici ci permette di analizzare gli effetti della differenza di peso, indipendentemente dall'influenza del patrimonio genetico ereditario. Accanto alle coppie di gemelli, stiamo studiando anche 36 pazienti obesi – non gemelli - che si sottopongono a chirurgia bariatrica per perdere peso


Navigazione Categorie