TEMA

Clima, ambiente e salute

Cambiamenti climatici

I cambiamenti climatici influenzano i determinanti della salute come la qualità dell’aria, la salute degli ecosistemi, la sicurezza idropotabile e la disponibilità di cibo. Patologie e decessi causati dall'aumento della temperatura, da eventi estremi, da ecosistemi alterati e/o inquinati rappresentano problemi rilevanti per le conseguenze negative in termini economici e per la salute della popolazione.

L’Istituto Superiore di Sanità (ISS) è in prima linea nelle azioni di ricerca e mitigazione dei rischi associati ai cambiamenti climatici e con la Carta di Roma su Salute e Cambiamenti Climatici, sottoscritta da circa 500 persone provenienti da 27 Paesi in occasione del 1° International Symposium on Health and Climate Change, fornisce ai decisori evidenze e raccomandazioni per fronteggiare la minaccia dei cambiamenti climatici.


null Interazione genoma e ambiente: come i fattori ambientali influenzano l'espressione dei geni

La ricerca genetica degli ultimi vent'anni si è concentrata essenzialmente, se non esclusivamente, su quella porzione del genoma (2%) che codifica per le proteine. Lo studio dell'interazione non solo dei geni, ma dell'intero genoma con i diversi fattori ambientali rappresenta invece oggi una delle aree più promettenti per lo studio delle patologie multifattoriali e croniche. Studi di genomica funzionale e di sequenziamento completo del genoma (tecnologie impensabili fino a qualche anno fa) offrono e offriranno nuove prospettive per comprendere le basi molecolari dell’interazione genoma/ambiente nelle patologie complesse. Inoltre, traumi da catastrofi naturali e da violenza interpersonale lasciano nel genoma delle cicatrici molecolari, epigenetiche, che potranno influenzare lo stato di salute. Siamo in un momento storico importante per la ricerca post-genomica in quanto le nuove tecnologie ci consentono finalmente di analizzare l’intero genoma.