Speciale COVID-19

Varianti del virus

Cosa fa l'ISS

null Relazione tecnica indagine flash varianti del virus Sars-CoV2

Indagine del 28 settembre 2021

Iss 8 ottobre 2021 - L'ultima indagine rapida (quick survey) coordinata dall’Istituto Superiore di Sanità con il supporto della Fondazione Bruno Kessler e in collaborazione con il Ministero della Salute, le Regioni e le PPAA (Provincie Autonome) prende in considerazione i campioni notificati il 28 Settembre 2021 (prime infezioni non follow-up) da analizzare tramite sequenziamento genomico. L'obiettivo di questa indagine è l’identificazione di possibili casi di infezione riconducibili a queste varianti, tra i campioni con risultato positivo per SARS-CoV-2 in RT-PCR.

In totale hanno partecipato all’indagine le 21 Regioni/PPAA e complessivamente 133 laboratori.

Sono state ottenute per l’analisi 1.308 sequenze.

La stima di prevalenza a livello nazionale, ottenuta come la media delle prevalenze nelle diverse Regioni/PPAA pesate per il numero di casi regionali notificati il 23 settembre 2021, è:

       100% (range: 100%-100%), variante delta

Sono stati segnalati 23 diversi sotto-lignaggi AY della variante delta.