TEMA

Sostanze chimiche e tutela della salute

Detergenti, disinfettanti e disinfestanti (Biocidi)

I termini detergente e disinfettante sono spesso confusi tra loro: mentre il primo ha lo scopo di rimuovere lo sporco (detergere), il secondo è formulato per diminuire drasticamente la presenza di batteri, funghi, e/o virus (disinfettare) e organismi superiori, quali insetti, roditori, etc. (disinfestante).

Questi tipi di prodotto sono anche distinti dal fatto che i disinfettanti/disinfestanti non sono di libera vendita come i detergenti, ma sono soggetti ad una procedura autorizzativa armonizzata a livello nazionale ed europeo per la messa a disposizione sul mercato, garantendo un elevato livello di tutela della salute umana e animale e dell’ambiente.


null Cosa sono i detergenti

Detergente è definito come qualsiasi sostanza o miscela contenente saponi e/o altri tensioattivi, destinato ad attività di lavaggio e pulizia. In tali attività non sono intese quelle per la pulizia del corpo umano.

Tale definizione comprende:

  • Preparazioni ausiliarie per lavare: destinate all’ammollo (prelavaggio), al risciacquo o al candeggio di indumenti, biancheria da casa, ecc.;
  • Ammorbidenti per tessuti;
  • Preparazioni per pulire: destinate ai prodotti generali per la pulizia domestica e/o altri prodotti di pulizia per le superfici (ad es. materiali, prodotti, macchine, ecc.);
  • Altre preparazioni per pulire e lavare: destinate a tutte le altre attività di lavaggio e pulizia

La definizione di pulizia della Norma EN ISO 862 è: «Processo mediante il quale lo sporco viene staccato dal suo substrato e portato in soluzione o dispersione»

Oggi esiste in Europa un complesso di Regolamenti sui detergenti i quali vertono particolarmente sui punti seguenti:

  • assicurare la biodegradabilità totale di tutti i tensioattivi utilizzati in qualsiasi detersivo.
  • informare adeguatamente il consumatore, definendo le informazioni da riportare in etichetta e da mettere a disposizione dei consumatori e dei medici.
  • limitare il contenuto di composti di fosforo nei detersivi per bucato e per lavastoviglie destinati ai consumatori (in particolare a seguito del Regolamento 259/2012).