Registri e Sorveglianze

Registro nazionale Gemelli

F.A.Q.

null Qual è la differenza tra gravidanza gemellare monocoriale e bicoriale? E tra gravidanza monoamniotica e gravidanza biamniotica?

Il termine coriale si riferisce al corion, cioè la membrana più esterna che racchiude l'embrione e, per estensione, alla placenta. In una gravidanza gemellare monozigotica, il numero di corion dipende dal momento in cui è avvenuta la scissione dell'embrione: se la scissione avviene prima del quinto giorno dal concepimento, ogni gemello avrà il proprio corion (la membrana esterna), il proprio amnios (la membrana più interna) e la propria placenta (gemelli bicoriali o dicorionici e biamniotici).
Questo accade nel 18-36% dei casi. Se la divisione avviene (approssimativamente) dal quinto al decimo giorno, i gemelli avranno un solo corion, due amnios e una sola placenta (gemelli monocoriali biamniotici). Questo avviene nel 60-70% dei casi. Se la scissione avviene tra il decimo e il quattordicesimo giorno, i gemelli avranno un solo corion, un solo amnios e una sola placenta (monocoriali monoamniotici), ma questo si verifica solo nel 2% dei casi circa. Quando la divisione avviene dopo il 14° giorno aumenta il rischio che i gemelli rimangano congiunti (gemelli siamesi). Tutti i gemelli dizigoti hanno invece due corion (sono bicoriali e biamniotici) e due placente, anche se queste possono fondersi e dare l'impressione che ve ne sia una sola.