TEMA

Salute della donna, del bambino e dell'adolescente

Gravidanza, parto e puerperio

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) raccomanda “una mamma e un bambino in perfetta salute con il livello di cure più basso compatibile con la sicurezza”.

La nascita, nonostante la diminuzione del numero dei nati, rimane il motivo più frequente di ricovero nelle strutture sanitarie italiane. Promuovere e validare percorsi di buone pratiche per l'assistenza prenatale, intra partum e postnatale sono aspetti cruciali della pratica ostetrica e una priorità di salute pubblica.

L’Istituto Superiore di Sanità (ISS) ha contribuito con continuità dagli anni ’80 a produrre conoscenza, offrire sostegno all'aggiornamento dei professionisti sanitari, promuovere il miglioramento dell’assistenza e monitorare gli esiti di salute.


null LG SNLG elaborate dai soggetti di cui all’art. 5 comma 1 della legge n° 24/2017: enti e istituzioni pubbliche e private e società scientifiche e associazioni tecnico-scientifiche delle professioni sanitarie iscritte in apposito elenco istituito e regolamentato con DM 2 agosto 2017

Emorragia post partum: come prevenirla, come curarla

Scarica file