TEMA

Malattie rare

Health humanities

Le Health Humanities possono essere definite come area d'incontro tra le arti e la cultura umanistica in generale e le scienze della salute e sociali, allo scopo di promuovere la salute, attraverso strumenti propri dell'arte in tutte le sue manifestazioni.


In tale contesto, sono molteplici le attività di ricerca, formazione e comunicazione del Laboratorio di Health Humanities del Centro Nazionale Malattie Rare dell’Istituto Superiore di Sanità: dall’elaborazione di linee di indirizzo per l’utilizzo della medicina narrativa (metodologia d'intervento clinico-assistenziale basata su una specifica competenza comunicativa, che si incentra sulla narrazione come strumento fondamentale per acquisire, comprendere e integrare i diversi punti di vista (paziente, medico, operatore socio-sanitario, familiare e caregiver) alla valutazione del loro utilizzo in ambito clinico ed assistenziale, da progetti di ricerca internazionali come S.T.o.Re.-Story Telling on Record per approfondire l’integrazione delle narrazioni di pazienti, familiari e professionisti sanitari nelle cartelle cliniche a percorsi di arte e scienza con gli studenti delle scuole secondarie nell’ambito dell’Alternanza Scuola Lavoro e al Concorso letterario, artistico e musicale “Il Volo di Pegaso”.


null Concorso letterario, artistico e musicale "IL VOLO DI PEGASO”

Il Concorso letterario, artistico e musicale "Il Volo di Pegaso”, ideato e promosso dal Centro Nazionale Malattie Rare dell’Istituto Superiore di Sanità, ha un duplice obiettivo:

  • fornire spazi espressivi a persone con malattie rare, loro familiari e professionisti sanitari coinvolti
  • promuovere la conoscenza del complesso mondo delle malattie rare attraverso molteplici canali, consolidando il legame tra narrazione, nelle sue diverse forme, e promozione della salute

Ogni edizione ha un tema specifico. Il TEMA della XIII edizione de "Il Volo di Pegaso” è "I COLORI DELLA VITA" prendendo in considerazione il significato simbolico del colore, la sinestesia tra il colore e le rispettive arti, il colore come emozione che spazia da un polo positivo ad uno negativo, abbracciando la complessità dei vissuti che attraversano ogni esistenza.

Nove sono le SEZIONI:

  • Arti LETTERARIE: narrativa e poesia
  • Arti VISIVE: disegno, pittura, scultura, fotografia, arte digitale
  • MUSICA: composizione musicale e interpretazione musicale

Categorie, criteri di ammissione e selezione, unitamente a modalità di selezione e promozione, sono presenti nel Bando di Concorso.

Il BANDO, all'interno del quale è presente il link al modulo di iscrizione, è disponibile in allegato, in italiano e in inglese.

Il termine di scadenza per partecipare è stato prorogato dal 1 novembre 2020 al 1 dicembre 2020.

La Giuria della XIII edizione annovera personalità del mondo letterario, artistico, culturale e scientifico:

Cristina BRACCHI (presidente), Società italiana delle Letterate

Giorgio ALBIANI, Chitarrista

Raffaella AMMIRATI, Giornalista

Serena BARTEZZATI, Ideatrice e vicedirettrice Festival “Uno Sguardo Raro” 

Cesare BIASINI SELVAGGI, Direttore editoriale “Exibart”

Gianfranco CALANDRA, Museo delle Civiltà

Cristina CENCI, Antropologa, esperta in social media e medicina narrativa

Bernardino FANTINI, Storico, esperto in musica ed emozioni

Antonio FEDERICO, Medico, esperto in neuroscienze e arte

Vincenza FERRARA, Storico d’arte, esperta in ICT e apprendimento

Sveva MANFREDI ZAVAGLIA, Curatrice d’arte

Paola PACETTI, Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Quartetto GUADAGNINI (F. Zoffoli, C. Papini, M. Rocchi, A. Cefaliello), Quartetto d’archi

Michael ROGATCHI, Rogatchi Foundation

Gian Paolo SERINO, Critico letterario e scrittore

Orazio SCIORTINO, Pianista e compositore

Paolo TORTIGLIONE, Compositore

L'elenco delle opere ammesse alla XIII ed. del Concorso, disponibile tra gli allegati, contiene le opere distinte nelle tre macrosezioni - arti letterarie, arti visive, musica - elencate in ordine alfabetico (per cognome del primo autore).

I vincitori della XIII ed. del Concorso letterario, artistico e musicale saranno proclamati nell'ambito dell'evento MEDICINA E ARTE. I colori della vita attraverso il Concorso "Il Volo di Pegaso", co-organizzato da CNMR-ISS e UNIAMO nell'ambito della collaborazione su Health Humanities. Il programma è disponibile tra gli allegati.

L'evento avrà luogo, nell'ambito delle celebrazioni per il Rare Disease Day 2021, martedì 23 febbraio 2021 all'Istituto Superiore di Sanità, Roma e sarà trasmesso in streeming, di seguito il link per partecipare: https://live.starleaf.com/OTUwMTMyNzI6NDI5Mjc0

Gli aggiornamenti relativi al Concorso saranno pubblicati in questa pagina e sui social dedicati: