TEMA

Salute Mentale

Basi biologiche dei disturbi mentali e comportamentali

I disturbi mentali sono associati a modifiche che coinvolgono in maniera integrata il sistema nervoso centrale, endocrino e immunitario.

Lo studio delle basi biologiche di tali disturbi ha lo scopo di comprendere i processi alla base della loro insorgenza e di sviluppare strategie innovative per la prevenzione, la diagnosi e la terapia.

L’Istituto Superiore di Sanità (ISS) conduce ricerche di base e studi clinici su pazienti mediante un approccio interdisciplinare che indaga le alterazioni a carico di domini comportamentali quali quello sociale, emotivo e cognitivo, considerando livelli multipli di analisi, dalla regolazione del genoma al ruolo della qualità dell’ambiente di vita.


null Neuroinfiammazione e stress ossidativo: meccanismi molecolari e target terapeutici

La neuroinfiammazione e lo stress ossidativo hanno un ruolo chiave nell’insorgenza e nel decorso delle malattie neurodegenerative, demielinizzanti e nei disordini psichiatrici e del neurosviluppo.
La ricerca è mirata alla comprensione dei meccanismi che sono alla base della neuroinfiammazione e della demielinizzazione, e all’individuazione di biomarcatori dello stato di vulnerabilità o resistenza ai processi neuroinfiammatori e ossidativi.

Gli studi si concentrano su: 

  1. ruolo delle cellule gliali in modelli pre-clinici di patologie del Sistema Nervoso Centrale, al fine di individuare bersagli terapeutici in grado di limitare la neurodegenerazione e promuovere i processi riparativi
  2. effetti di microgravità, ipossia ipobarica e raggi cosmici sul metabolismo redox cellulare di categorie professionali esposte a tali condizioni