TEMA

Tumori

Epidemiologia dei tumori

L’epidemiologia dei tumori studia l’impatto del cancro nella popolazione.

La frequenza dei tumori viene descritta come incidenza, cioè il numero di nuove diagnosi in un intervallo di tempo - in genere un anno - e come prevalenza, cioè il numero di casi in vita ad una certa data. L’esito della malattia viene studiato in termini di mortalità (numero di decessi annui per tumore) e di sopravvivenza (probabilità di sopravvivere al crescere della distanza temporale dalla diagnosi). 

L’epidemiologia è indispensabile per valutare l’efficacia delle politiche di prevenzione del cancro, l’individuazione di fattori di rischio e i progressi raggiunti nella diagnosi precoce e nella cura dei tumori.


null L'impatto economico dei tumori sul sistema sanitario: Il progetto EPICOST

I bisogni sanitari dei pazienti oncologici rappresentano un parametro chiave della spesa sanitaria da destinare all’oncologia. L’identificazione qualitativa e quantitativa di tali bisogni nella situazione corrente, insieme alla previsione dei bisogni attesi alla luce di possibili scenari di intervento sul territorio, sono parametri strategici ai fini di una corretta pianificazione della spesa sanitaria in ambito oncologico e del suo controllo.

Le informazioni raccolte dai registri tumori su base di popolazione opportunamente integrate con dati sanitari raccolti per finalità amministrative  (e.g. le schede di dimissione ospedaliera, le schede di prestazione ambulatoriale e la farmaceutica territoriale e ospedaliera), offrono la possibilità di ricostruire i percorsi diagnostici, terapeutici e assistenziali dei pazienti oncologici, di valutare l’aderenza ai protocolli, e di quantificare il corrispondente ammontare di risorse richieste al sistema sanitario.

Obiettivo del progetto EPICOST, coordinato dall’ISS e promosso dal Ministero della Salute è lo sviluppo di metodi per la valutazione dell’impatto attuale e futuro della diagnosi e cura dei tumori sul sistema sanitario italiano a partire da dati dei registri tumori di popolazione integrati a livello individuale con dati sanitari amministrativi. L’approccio utilizzato, per fasi di malattia, permette di valutare l’impatto economico dei tumori lungo l’intero percorso di vita del paziente dalla diagnosi, al monitoraggio, all’eventuale fine vita. Tale approccio consente di effettuare previsioni di spesa da allocare all’oncologia in relazione a differenti scenari clinici (terapie innovative, strumenti di diagnosi precoce), demografici (invecchiamento della popolazione) e di politica sanitaria (ad esempio interventi di screening).