Rapporti ISTISAN

Pubblicano studi, ricerche e protocolli tecnici rilevanti in ambito nazionale e/o internazionale, resoconti, attività svolte dall'Istituto, atti di congressi, norme tecniche. La pubblicazione è riservata al personale dell’ISS, anche in collaborazione con ricercatori esterni.


null Rapporto ISTISAN 21/18 - IPIB per i disturbi da uso di alcol e da gioco d’azzardo: il progetto di formazione e di attivazione aziendale e istituzionale della rete IPIB della ASL Salerno. C. Gandin, A. Baselice, C. Acconcia, C. Armenante, S. Ghirini, A. Grandinetti, L. Iuliano, C. Lamanna, A. Matone, G. Napolitano, S. Palumbo, M.R. Sorrentino, A. De Luna, E. Scafato

Istituto Superiore di Sanità
Identificazione Precoce e Intervento Breve (IPIB) per i disturbi da uso di alcol e da gioco d’azzardo: il progetto di formazione e di attivazione aziendale e istituzionale della rete IPIB della ASL Salerno.
Claudia Gandin, Aniello Baselice, Carmine Acconcia, Ciro Armenante, Silvia Ghirini, Antonietta Grandinetti, Lucia Iuliano, Carmela Lamanna, Alice Matone, Giovanna Napolitano, Sabrina Palumbo, Maria Rosaria Sorrentino, Antonio De Luna, Emanuele Scafato
2021, iv, 82 p. Rapporti ISTISAN 21/18

Il progetto “Rete IPIB – Rete Aziendale per l’Identificazione Precoce e l’Intervento Breve su alcol, gioco d’azzardo e altre Addiction” è un accordo di collaborazione promosso dal Dipartimento Dipendenze della ASL Salerno e implementato in partnership con l’Osservatorio Nazionale Alcol del Centro Nazionale Dipendenze e Doping dell’Istituto Superire di Sanità, che è Centro Collaborativo della World Health Organization per la promozione della salute e la ricerca sull’alcol e le problematiche alcol-correlate (ONA-WHO CC, ISS, ITA-79). Il progetto, della durata di 4 anni, concluso di recente, è nato con la finalità di creare le condizioni per la realizzazione di uno staff aziendale abilitato al Programma di Identificazione Precoce e Intervento Breve-IPIB, originariamente EIBI-Early Identification and Brief Intervention della WHO. Il progetto è un’attività formale accreditata dalla WHO e inserita nel workplan ufficiale del WHO CC ITA-79. Il presente rapporto include i principali risultati del progetto e rappresenta la sintesi dell’esperienza condotta sulla formazione e sulla rete IPIB delle attività del suddetto accordo di collaborazione con la Regione Campania.
Parole chiave: Disturbi da uso di alcol; Disturbo da gioco d’azzardo, Identificazione precoce e intervento breve; Formazione


Istituto Superiore di Sanità
Early Identification and Brief Intervention (EIBI) for alcohol use disorders and gambling: the training programme and the network activation on EIBI of the Local Health Unit of Salerno.
Claudia Gandin, Aniello Baselice, Carmine Acconcia, Ciro Armenante, Silvia Ghirini, Antonietta Grandinetti, Lucia Iuliano, Carmela Lamanna, Alice Matone, Giovanna Napolitano, Sabrina Palumbo, Maria Rosaria Sorrentino, Antonio De Luna, Emanuele Scafato
2021, iv, 82 p. Rapporti ISTISAN 21/18 (in Italian)

The project “The network on Early Identification and Brief Intervention on alcohol, gambling and other Addictions” is a collaborative programme promoted by the Addiction Department of the Local Health Unit of Salerno and implemented in partnership with the National Observatory on Alcohol of the National Center on Addiction and Doping of the Istituto Superire di Sanità, which is the World Health Organization Collaborating Centre for research on alcohol and alcohol-related issues (ONA-WHO CC, ISS, ITA-79). It is a 4 years programme recently concluded which has born with the aim of creating the conditions for the creation of a Local Health Unit staff qualified for the “Identificazione Precoce e Intervento Breve-IPIB”, originally “Early Identification and Brief Intervention” (EIBI) of the WHO. The project is a formal activity accredited by the WHO and included in the official workplan of the WHO CC ITA-79. This document includes the main results of the project; it is a summary of the training activities carried out and of the EIBI network of the programme with the Campania Region.
Key words: Alcohol use disorders; Gambling, early identification and brief intervention; Training

Pubblicato il 15/10/2021