TEMA

Malattie neurologiche

Prevenzione e trattamenti farmacologici e non farmacologici

Alcune malattie neurologiche sono prevenibili agendo su fattori di rischio quali l'ipertensione, il diabete, l'obesità, il fumo e la bassa scolarità.

I trattamenti farmacologici disponibili per le malattie neurodegenerative sono spesso sintomatici, orientati cioè al controllo dei sintomi e dei segni clinici, mentre per le patologie neuro-vascolari e la sclerosi multipla esistono farmaci che possono modificare la storia naturale della malattia. Le patologie neurologiche possono inoltre trarre un beneficio da trattamenti riabilitativi, psicosociali e educazionali.

L'Istituto Superiore di Sanità (ISS) fornisce ai professionisti socio-sanitari elementi di conoscenza per la prevenzione e il controllo delle patologie neurologiche.


null Neuroinfiammazione e stress ossidativo: meccanismi molecolari e target terapeutici

La neuroinfiammazione e lo stress ossidativo hanno un ruolo chiave nell’insorgenza e nel decorso delle malattie neurodegenerative, demielinizzanti e nei disordini psichiatrici e del neurosviluppo.
La ricerca è mirata alla comprensione dei meccanismi che sono alla base della neuroinfiammazione e della demielinizzazione, e all’individuazione di biomarcatori dello stato di vulnerabilità o resistenza ai processi neuroinfiammatori e ossidativi.
Gli studi si concentrano su: 1) ruolo delle cellule gliali in modelli pre-clinici di patologie del Sistema Nervoso Centrale, al fine di individuare bersagli terapeutici in grado di limitare la neurodegenerazione e promuovere i processi riparativi; 2) gli effetti di microgravità, ipossia ipobarica e raggi cosmici sul metabolismo redox cellulare di categorie professionali esposte a tali condizioni.