UFFICIO STAMPA

Primo piano

null Ci sono nuove sperimentazioni di farmaci per la cura di COVID-19?

16 aprile 2020

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha autorizzato una nuova sperimentazione clinica - che si aggiunge alle sette già in corso - per valutare l’efficacia dell’idrossiclorochina per il trattamento dei malati con un quadro clinico lieve di COVID-19 che si trovano in isolamento domiciliare.

Lo studio denominato “Hydro-Stop - somministrazione precoce di idrossiclorochina” è uno studio clinico indipendente, italiano, randomizzato, controllato, pragmatico in aperto.

Le sperimentazioni autorizzate al 10 aprile 2020 sono:

o 08/04/2020 - Hydro-Stop - somministrazione precoce di idrossiclorochina

o 30/03/2020 - Tocilizumab 2020-001154-22 (tocilizumab)

o 27/03/2020 - RCT-TCZ-COVID-19 (tocilizumab)

o 26/03/2020 - Sarilumab COVID-19 (sarilumab)

o 25/03/2020 - Sobi.IMMUNO-101 (emapalumab/ anakinra)

o 22/03/2020 - TOCIVID-19 (tocilizumab)

o 11/03/2020 - GS-US-540-5773 (remdesivir)

o 11/03/2020 - GS-US-540-5774 (remdesivir)

Maggiori informazioni sulla nuova sperimentazione e su tutte quelle in corso sono presenti sul sito dell’Agenzia Italiana del Farmaco

A cura del Gruppo comunicazione COVID-19 dell’ISS

( Fonte AIFA)