TEMA

Clima, ambiente e salute

Siti contaminati e rifiuti

I siti contaminati e i rifiuti sono una delle 7 priorità identificate dai Ministri della Salute e dell’Ambiente dei 53 Paesi della Regione europea dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

Le attività di prevenzione e promozione della salute condotte dall'Istituto Superiore di Sanità (ISS) nelle aree contaminate da attività produttive e industriali, o dallo smaltimento illegale di rifiuti pericolosi, sono condotte con approcci multidisciplinari, con attenzione all'infanzia e ai temi delle disuguaglianze.

Viene inoltre studiata la gestione dei rifiuti pericolosi e non pericolosi e valutati i rischi per la salute umana associati alla contaminazione dei suoli da sorgenti naturali e antropiche in diversi contesti (urbano, industriale, agricolo).


null Un impegno non più procrastinabile: avviare piani di comunicazione con le popolazioni residenti nei siti contaminati

Le esperienze maturate nell'Istituto Superiore di Sanità (ISS), sia a livello nazionale (SENTIERI) che internazionale (Centro Collaborativo OMS Ambiente e salute nei siti contaminati), sul tema della comunicazione nei siti contaminati, consentono oggi di identificare linee di azione specifiche. Queste linee si sviluppano attraverso due processi fortemente interconnessi: l'istituzione di una rete di relazioni a livello territoriale e la costruzione di un linguaggio comunicativo idoneo a esprimere contenuti complessi. L'individuazione dei soggetti che hanno ruoli, responsabilità e diritti è il criterio utilizzato per sostenere il coinvolgimento dei ricercatori, dei soggetti istituzionali e sociali locali, dei media e della popolazione residente nei siti contaminati. Le competenze diverse che intervengono nella rete delle relazioni devono poter essere integrate in modo organico riducendo le criticità sperimentate in diverse situazioni locali. La realizzazione del piano di comunicazione in un sito deve dunque considerare la rilevanza dei possibili aspetti sanitari, l’attenzione ai gruppi vulnerabili, il bisogno esplicito di un percorso di comunicazione, nonché gli aspetti di fattibilità.