TEMA

Governo clinico, SNLG e HTA

Valutazione farmaci, dispositivi, procedure cliniche e PDTA

Questa linea di attività prevede l’applicazione delle metodologie tipiche dell’HTA applicate a singole tecnologie. La valutazione tiene conto di una serie di domini all’interno dei quali risiede il “valore” di una nuova tecnologia: efficacia, sicurezza, aspetti economici, organizzativi, etici, legali e sociali. I setting di riferimento spaziano dall’ospedale, all’assistenza primaria, ai programmi di prevenzione, ecc.

Le metodologie utilizzate sono coerenti con le linee guida e gli standard internazionali per la conduzione di tali studi, in particolare il core model EUNEHTA. Tale attività è strettamente connessa con quella di horizon scanning, volta ad indentificare le tecnologie sanitarie che, per il loro impatto sulla salute e per le eventuali sfide inerenti la sostenibilità economica, dovrebbero avere la priorità nel percorso di valutazione.


null Programma di rete - Definizione e sperimentazione di un nuovo modello di governance clinica basato sull'integrazione di strumenti come la valutazione delle tecnologie sanitarie, le linee guida per le pratiche cliniche, i percorsi clinici e la misurazione delle prestazioni sanitarie per la pianificazione, l'implementazione e la gestione degli interventi sanitari in contesti diversi

La sostenibilità del sistema di welfare e in particolare del Servizio sanitario nazionale (SSN) rappresenta una delle principali sfide per l'Italia. Al fine di continuare a garantire i principi caratterizzanti dell'universalità e dell'equità del SSN, è quindi necessario attuare un modello di governance per un uso appropriato, efficace ed efficiente delle risorse, in grado di razionalizzare i processi organizzativi, gestire i costi crescenti per l'innovazione tecnologica e mantenere la qualità dell'assistenza sanitaria. Esistono diversi strumenti tecnici e scientifici disponibili per costruire tale approccio, tra cui Health Technology Assessment (HTA), linee guida di pratica clinica e percorsi clinici. Attualmente, questi strumenti sono applicati principalmente in modo separato e senza una visione sistemica per l'integrazione nel SSN italiano. La sostenibilità del sistema potrebbe essere supportata creando un modello di governance basato su questi elementi, combinato con un sistema multidimensionale di misurazione delle prestazioni.

Si mira a definire un modello di governance per l'introduzione di politiche e programmi sanitari nel Servizio sanitario nazionale (SSN) basato sull'integrazione di strumenti come Health Technology Assessment (HTA), Clinical Practice Guidelines (CPGs) and Clinical Pathways (CPs), sottolineando la creazione di partnership tra i vari stakeholders, in particolare cittadini / pazienti e professionisti.

Tale modello di governance, inteso come strumento per la misurazione delle prestazioni, inizialmente si baserà sulle esperienze precedenti e successivamente sarà testato su aree cliniche di interesse nelle Regioni partecipanti.

Il programma, di cui l’ISS è coordinatore, è iniziato nel 2020 ed è stato finanziato dal Ministero della Salute all'interno del Programma nazionale della ricerca sanitaria 2017-2019 attraverso il Bando della ricerca finalizzata con il cofinanziamento dalle Regioni: Lombardia, Veneto, Toscana, Marche e Puglia attraverso la partecipazione di Ospedali, IRCCS e Università.

WP Regioni cofinanziatrici Enti partecipanti
WP1   Istituto Superiore di Sanità - Centro Nazionale HTA
WP2 Lombardia Regione Lombardia - Direzione Generale Sanità/ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda
 
WP3 Lombardia IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi
 
WP4 Marche IRCCS Istituto Nazionale di Riposo e Cura per gli Anziani
 
WP5 Puglia IRCCS Istituto tumori Giovanni Paolo II
 
WP6 Toscana Regione Toscana / Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi
 
WP7 Toscana Regione Toscana - Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa
 
WP8 Veneto Regione Veneto - Azienda Zero