TEMA

Governo clinico, SNLG e HTA

Valutazione farmaci, dispositivi, procedure cliniche e PDTA

Questa linea di attività prevede l’applicazione delle metodologie tipiche dell’HTA applicate a singole tecnologie. La valutazione tiene conto di una serie di domini all’interno dei quali risiede il “valore” di una nuova tecnologia: efficacia, sicurezza, aspetti economici, organizzativi, etici, legali e sociali. I setting di riferimento spaziano dall’ospedale, all’assistenza primaria, ai programmi di prevenzione, ecc.

Le metodologie utilizzate sono coerenti con le linee guida e gli standard internazionali per la conduzione di tali studi, in particolare il core model EUNEHTA. Tale attività è strettamente connessa con quella di horizon scanning, volta ad indentificare le tecnologie sanitarie che, per il loro impatto sulla salute e per le eventuali sfide inerenti la sostenibilità economica, dovrebbero avere la priorità nel percorso di valutazione.


null Generalizzabilità

Valutare la qualità metodologica delle valutazioni economiche sanitarie italiane e la loro generalizzabilità o trasferibilità ai diversi contesti.

È stata eseguita sul motore di ricerca PubMed per identificare studi prospettici basati su prove, non sperimentali o valutazioni economiche complete basate su modelli effettuate in Italia dal 1995 al 2013. Gli studi sono stati assegnati in modo casuale a quattro revisori che hanno applicato una checklist dettagliata per valutare la generalizzabilità e la qualità del reporting. Il processo di revisione ha seguito una procedura in cieco in tre fasi. I revisori che hanno effettuato l'estrazione dei dati erano ciechi riguardo al nome degli autori di ogni studio. In secondo luogo, dopo la prima revisione, gli articoli sono stati riassegnati tramite una seconda randomizzazione cieca a un secondo revisore. Infine, qualsiasi disaccordo tra i primi due revisori è stato risolto da un ricercatore senior.

Risultati
Centocinquantuno valutazioni economiche alla fine hanno soddisfatto i criteri di inclusione. Nel tempo, abbiamo osservato una maggiore trasparenza nei metodi e una maggiore generalizzabilità dei risultati, insieme a un campione più ampio e più rappresentativo negli studi e una più ampia adozione dei modelli di Markov. Tuttavia, spesso vengono effettuate valutazioni economiche context specific e non viene compiuto uno sforzo sufficiente per garantire la trasferibilità dei loro risultati ad altri contesti. In studi recenti, sono state preferite analisi costo-efficacia e l'uso del rapporto costo-efficacia incrementale.

Conclusioni
Nonostante un andamento temporale abbastanza positivo, la generalizzabilità dei risultati appare ancora come una questione irrisolta, anche se si sono osservati alcuni segnali di miglioramento all'interno degli studi italiani.

Leggi l'articolo:

Ruggeri M, Manca A, Coretti S et al. Investigating the Generalizability of Economic Evaluations Conducted in Italy: A Critical ReviewValue in Health. 2015; 18(5): 709-720