TEMA

Governo clinico, SNLG e HTA

Valutazioni economiche basate su RWE, RCT e modelli decisionali

Questa linea di attività riguarda lo sviluppo di analisi statistiche per la valutazione costo-efficacia, costo-utilità e costo-minimizzazione, parte integrante dell’impianto HTA.

Queste analisi vengono condotte utilizzando approcci diversi a seconda che siano a disposizione dati provenienti dalla pratica reale (RWE), da randomized controlled trials o da revisioni della letteratura o metanalisi.

In quest’ultimo caso, le informazioni a disposizione vengono sistematizzate per popolare un modello decisionale che consente di esplorare l’incertezza mappando scenari fra loro alternativi e proiettarli nel tempo.

Tali analisi consentono di attribuire ad una nuova tecnologia un profilo di sostenibilità economica, attraverso il confronto dei rapporti costo-efficacia o costo –utilità con diverse soglie di riferimento.


null Progetto PITER

Valutazione economica del trattamento del virus dell'epatite C ai pazienti con fibrosi in stadio precoce: evidenze dallo studio di coorte PITER Real-World.

È stata condotta un'analisi costo-efficacia di due strategie di pianificazione di regimi antivirali ad azione diretta di seconda generazione privi di interferone per il trattamento dell'infezione da virus dell'epatite C cronica.

Il modello utilizzato si basava su dati provenienti da 8125 pazienti appartenenti a diverse coorti, arruolati nel registro PITER (Italian platform for the study of viral hepatitis), implementato dall'Istituto Superiore di Sanità. Sono state confrontate due strategie: 1) trattamento di tutti i pazienti indipendentemente dallo stadio di fibrosi (F0 - F4) con antivirali ad azione diretta di seconda generazione e 2) trattamento dei pazienti allo stadio F3/F4, di coloro che avevano la priorità secondo le linee guida scientifiche e dei pazienti che raggiungevano lo stadio F3. I risultati clinici e i costi sono stati valutati utilizzando un modello Markov e i risultati sulla salute sono stati espressi in termini di anni di vita aggiustati per la qualità (QALY).

La strategia 1 mostra un rapporto costo-efficacia incrementale di € 8.775 / QALY guadagnato e rimane inferiore a € 30.000 / QALY nel 94% delle realizzazioni prodotte dalla simulazione Monte-Carlo. Tale percentuale aumenta al 97% quando si adotta una soglia di 40.000 € / QALY guadagnato.

Conclusioni - Nel caso di strategie di accesso a nuovi trattamenti contro il virus dell'epatite C, passare dal criterio dell'urgenza a strategie crescenti basate sull'evidenza è un buon investimento nella salute, la cui convenienza dovrebbe essere esplorata attraverso analisi di impatto del budget specifiche al contesto.

Leggi l'articolo:

Ruggeri M, Coretti S, Romano F, Kondili LA, Vella S,Cicchetti A.  Economic Evaluation of the Hepatitis C Virus Treatment Extension to Early-Stage Fibrosis Patients: Evidence from the PITER Real-World Cohort. Value in Health. 2018; 21(7): 783-791