TEMA

Governo clinico, SNLG e HTA

Valutazioni economiche basate su RWE, RCT e modelli decisionali

Questa linea di attività riguarda lo sviluppo di analisi statistiche per la valutazione costo-efficacia, costo-utilità e costo-minimizzazione, parte integrante dell’impianto HTA.

Queste analisi vengono condotte utilizzando approcci diversi a seconda che siano a disposizione dati provenienti dalla pratica reale (RWE), da randomized controlled trials o da revisioni della letteratura o metanalisi.

In quest’ultimo caso, le informazioni a disposizione vengono sistematizzate per popolare un modello decisionale che consente di esplorare l’incertezza mappando scenari fra loro alternativi e proiettarli nel tempo.

Tali analisi consentono di attribuire ad una nuova tecnologia un profilo di sostenibilità economica, attraverso il confronto dei rapporti costo-efficacia o costo –utilità con diverse soglie di riferimento.


null Le determinanti della spesa out-of-pocket

I decisori sono abituati a considerare la spesa out-of-pocket (OOPE) all'interno di un quadro di valutazione della tecnologia sanitaria al fine di tenere conto di un indicatore che si basa sul livello di equità e sulla qualità dell'assistenza di un sistema sanitario.

In questo lavoro vengono fornite stime sui determinanti dell'OOPE in Italia utilizzando i dati provenienti da uno studio trasversale osservazionale che ha arruolato un campione di 2526 pazienti affetti da malattie infiammatorie intestinali.

Esploriamo l'associazione tra OOPE e: (1) posizione geografica; (2) effetti sul reddito; (3) prestazioni nell'erogazione di servizi sanitari. È stato utilizzato un modello di regressione. L'età degli individui era compresa tra 18 e 88 anni (media 44 ± 14,55). Il 46% erano donne, il 54% era sposato e il 19% aveva una laurea. Il 96% degli intervistati ha dichiarato un OOPE> 0 il cui valore medio era di € 960 ± € 950. Gli individui appartenenti a regioni a basso reddito e a basso rendimento avevano maggiori probabilità di dichiarare un OOPE> 0 (99%).

I risultati della regressione suggeriscono che gli aumenti dell'OOPE potrebbero essere considerati come una risposta dei pazienti che mirano a compensare le carenze e le inefficienze nelle offerte sanitarie pubbliche. I responsabili politici dovrebbero considerare l'aumento dell'OOPE nei pazienti con malattie infiammatorie intestinali (IBD) come indicatore di scarsa qualità delle cure e scarsa equità.

Leggi l'articolo:

Ruggeri M, Drago C, Cadeddu C, Armuzzi A, Leone S, & Marchetti M. The Determinants of Out-of-Pocket Expenditure in IBD Italian Patients. Results from the AMICI Survey. International journal of environmental research and public health. 2020; 17(21): 8156