Governo clinico e Servizio Sanitario Nazionale

Negli ultimi anni, la progressiva diffusione del Governo clinico all'interno dei vari attori del Servizio Sanitario Nazionale, ha reso sempre più necessaria una collaborazione attiva tra istituzioni pubbliche e private accreditate appartenenti al Sistema Sanitario Nazionale e regionale, gli Enti di Ricerca e le Società Scientifiche, al fine di sviluppare modelli organizzativi in grado di utilizzare al meglio le opportunità offerte dalla Clinical Governance sia all'interno dell'ospedale che nelle strutture sanitarie cosiddette "intermedie" che nell'offerta di servizi sanitari nel territorio.

L'approccio alla pratica clinico assistenziale, secondo evidenze scientifiche, comporta che la Direzione sanitaria, la Direzione della struttura ospedaliera/universitaria e della singola Unità Operativa Complessa, debbano definire e diffondere, sia Percorsi Diagnostico Terapeutici Assistenziali (PDTA), che Protocolli di assistenza che modelli per il miglioramento dell'accessibilità alle prestazioni specialistiche ambulatoriali, condivisi e formulati secondo i principi della Medicina basata sulle evidenze (Evidence Based Medicine) ed evidenti e validate dal Sistema Nazionale Linee Guida.

L’area della Clinical Governance dell'Istituto Superiore di Sanità, intende svolgere funzioni di ricerca e di supporto al processo di miglioramento continuo della qualità dei servizi sanitari, garantendo un razionale uso delle risorse disponibili e l’equità nell'accesso alle cure attraverso la messa a disposizione di indicatori e strumenti organizzativi utili al miglioramento della Governance delle aziende sanitarie, delle strutture ospedaliere e dei servizi socio sanitari extra ospedalieri, all'interno dei principi e delle metodologie proprie della programmazione nazionale e regionale dei servizi di sanità pubblica.

 


Target

Operatore Sanitario

Tipologia

Documenti

Tematica

Governo clinico, SNLG e HTA SNLG – Sistema Nazionale Linee Guida

Navigazione Categorie