Inquinamento atmosferico: Sorgenti Industriali, PM10  e PM2.5

La conoscenza della composizione chimica delle diverse frazioni del particolato atmosferico è un punto chiave per gli studi sugli effetti sulla salute umana. Un aspetto fondamentale per la efficace pianificazione della riduzione dell’inquinamento dell’aria è la possibilità di discriminare fra fonti naturali e antropiche. È stato effettuato uno studio di caratterizzazione chimica della frazione organica e inorganica del PM10 e PM2.5. Sono stati correlati i dati ottenuti da 5 fonti diverse (centrale a carbone, centrale a gas naturale, area portuale, traffico autostradale, e piccole attività industriali). Sono stati effettuati campionamenti regolari per un anno. I dati sono stati elaborati statisticamente considerando anche la direzione dei venti e la variabilità stagionale. La metodologia consente di descrivere i pattern di emissione specifici per i microinquinanti emessi da fonti locali e tossicologicamente rilevanti.


Tematica

Inquinamento atmosferico e indoor Clima Ambiente e Salute

Navigazione Categorie