SEIEVA - Sistema Epidemiologico Integrato dell'Epatite Virale Acuta


Dato l'alto impatto globale dell'epatite virale, all’interno dell'ISS è stata attivata la sorveglianza speciale dell’epatite virale acuta SEIEVA. La sorveglianza, nata nel 1985, affianca e integra il “Sistema Informativo delle Malattie Infettive e Diffusive” SIMID gestito dal Ministero della Salute, al fine di colmare i bisogni informativi che esso non soddisfa e di promuovere a livello locale e nazionale l’indagine ed il controllo sull’epatite virale acuta.

Il SEIEVA si prefigge, come obiettivo principale, di descrivere l'epidemiologia dell’epatite virale acuta in Italia, con particolare riferimento all’incidenza differenziata per tipo specifico di epatite e ai fattori di rischio associati alla malattia.

Gli obiettivi specifici sono:

  • epidemiologia descrittiva dell’epatite virale acuta tipo-specifico e della quota di epatiti acute non ascrivibili a infezioni da virus epatitici maggiori
  • precoce individuazione di focolai epidemici
  • valutazione dell’impatto dei vari fattori di rischio noti, per ciascun tipo di epatite virale
  • studio dei trend temporali, del rischio relativo e attribuibile associato a particolari esposizioni, per ciascun tipo di epatite

la promozione dell’indagine e di appropriate strategie di controllo a livello nazionale e locale, basate sul peso relativo dei diversi fattori di rischio.

Per approfondimenti e dati consulta la pagina dedicata

Responsabile:
Maria Elena Tosti
Centro Nazionale per la Salute Globale – ISS
e-mail: seieva@iss.it   mariaelena.tosti@iss.it



Dipartimenti/Centri/Servizi

Centro Nazionale per la salute globale

Tematica

Epatiti virali Ricerca clinica, traslazionale e operazionale nelle malattie ad alto impatt Malattie infettive HIV Salute globale e disegualianze

Navigazione Categorie