TEMA

Dipendenze

Gioco d'azzardo

Il disturbo da gioco d'azzardo è un comportamento problematico persistente o ricorrente legato al gioco d’azzardo che porta a disagio o compromissione clinicamente significativi, classificato nel 2013 dal Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (DSM-5) come dipendenza comportamentale. 

Le persone affette da Gioco d'Azzardo Patologico o Disturbo da Gioco d’Azzardo giocano d’azzardo frequentemente e ripetutamente, spinti da una necessità impellente di giocare, difficile da controllare, e hanno un’importante attrazione e concentrazione su idee e immagini relative al giocare e alle circostanze che si associano all'atto stesso. Questo comportamento arriva a dominare la vita del giocatore e porta al deterioramento dei valori e degli obblighi sociali, lavorativi e familiari. Il giocatore con disturbo da gioco d’azzardo può mettere a repentaglio la propria occupazione, indebitarsi per grosse cifre e mentire o infrangere la legge per ottenere denaro o evitare il pagamento dei debiti. Queste manifestazioni spesso si intensificano nei momenti di maggiore stress.

Per contrastare tale fenomeno nella sua complessità e multidimensionalità il Centro Nazionale Dipendenze e Doping, grazie ad un'équipe multidisciplinare, realizza studi basati sulle evidenze scientifiche, promuove il network dei servizi di cura sul territorio e propone interventi di formazione, informazione e sensibilizzazione. 

Inoltre, il Telefono Verde per le problematiche legate al gioco d’azzardo (800 558822), e la piattaforma web “usciredalgioco” (a breve in linea) dedicata a coloro che vogliono uscire dal gioco d’azzardo patologico, facilita l'incontro tra la domanda dei cittadini e l'offerta dei servizi di cura e delle risorse sul territorio.



I° Convegno Nazionale: «Il gioco d’azzardo in Italia»

Roma, Istituto Superiore di Sanità, Aula Pocchiari – 18 Ottobre 2018

La giornata dedicata alla divulgazione dei risultati relativi agli studi sulle abitudini di gioco d’azzardo tra gli adulti e gli studenti minorenni italiani.
Sono stati presentati: 1) l’attività svolta dal Servizio Telefono Verde Nazionale per le problematiche legate al gioco d’azzardo (TVNGA); 2) i dati relativi all’utenza.
I professionisti di salute hanno illustrato le attività offerte dalle risorse territoriali che si occupano del trattamento del disturbo da gioco d’azzardo e le problematiche connesse.
E’ bene ricordare che nell’ultimo decennio importanti decreti hanno riconfigurato in Italia il settore del gioco d’azzardo – terrestre e on line – sia dal punto di vista del controllo dello Stato sia per quanto concerne gli aspetti di salute pubblica per le problematiche correlate. Il DDL 13/9/2012 n. 158 (art. 5) (Decreto Balduzzi), ha riconosciuto l’importanza di inserire il disturbo da gioco d’azzardo tra le dipendenze trattate dai Livelli Essenziali di Assistenza (LEA), con riferimento alle prestazioni di prevenzione, cura e riabilitazione rivolte alle persone affette da patologia di gioco compulsivo.
Tra gli ultimi atti legislativi di respiro nazionale va ricordato il decreto del Ministro della Salute del 20 maggio 2015, che, ai sensi della legge n. 190 del 2014 (legge finanziaria per il 2015), istituisce presso il Ministero della Salute, l’Osservatorio per il contrasto della diffusione del gioco d’azzardo e il fenomeno della dipendenza grave.

Le relazioni presentate:

  • Il gioco d’azzardo in Italia_Risultati_Adulti (R. Pacifici)
  • Il gioco d’azzardo in Italia_Risultati_Minori (R. Pacifici)
  • Il Telefono Verde TVNGA (L. Mastrobattista)
  • La dimensione del fenomeno nel contesto europeo (A. Minutillo)
  • Diagnosi e trattamento Disturbo Gioco d’azzardo (P. Jarre)


Dipartimenti/Centri/Servizi

Centro nazionale dipendenze e doping

Target

Cittadino Operatore Sanitario Operatore dell'informazione

Tipologia

Dati Documenti

Tematica

Gioco D'azzardo Dipendenze