TEMA

Dipendenze

Tabacco e sigarette elettroniche

Il consumo di tabacco è uno dei maggiori fattori di rischio nello sviluppo di patologie neoplastiche, cardiovascolari e respiratorie e il tabagismo, patologia cronica recidivante, rappresenta uno dei più grandi problemi di sanità pubblica a livello mondiale.  Fenomeno emergente è il consumo di prodotti nuovi contenenti nicotina, quali i prodotti a tabacco riscaldato e la sigaretta elettronica (o altri prodotti emergenti a base di nicotina), particolarmente diffusi nella popolazione giovanile per l’elevata capacità di indurre dipendenza dalla nicotina. 

Per prevenire e contrastare l'iniziazione ed incentivare la disassuefazione da prodotti del tabacco e prodotti contenenti nicotina, l’ISS realizza studi e ricerche basate sulle evidenze scientifiche, produce e diffonde linee guida e raccomandazioni, promuove sistemi di sorveglianza, propone formazione per operatori socio-sanitari. Inoltre, attraverso il Telefono Verde contro il Fumo (800 554088) e la piattaforma web “smettodifumare” facilita l'incontro tra la domanda dei cittadini e l'offerta dei servizi di cura sul territorio.

L'Istituto Superiore di Sanità (ISS) fornisce supporto tecnico scientifico relativamente alle caratteristiche dei prodotti del tabacco di nuova generazione e al controllo sulle sigarette elettroniche relativamente alle sostanze pericolose e sui liquidi contaminati. Il contributo alla lotta e al controllo del tabacco dell’ISS è attivo anche a livello europeo con la partecipazione ai progetti Joint Action on Tobacco Control (JATC1) e Joint Action on strengthening cooperation between interested Member States and the Commission in the area of Tobacco Control (JATC2).



Joint Action on Tobacco Control 2 

Il Centro Nazionale Dipendenze e Doping dell’Istituto Superiore di Sanità (CNDD-ISS), che ha già partecipato al progetto triennale (2017-2020) della prima Joint Action on Tobacco Control (JATC 1), consultabile al link https://jaotc.eu , è il coordinatore per l’Italia nell’ambito della JATC 2. Nello specifico, CNDD-ISS coordina le seguenti entità affiliate: Ministero della Salute, Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri (IRFMN), Istituto per lo studio, la prevenzione e la rete oncologica (ISPRO). 

La JATC 2 è un progetto triennale (2021-2024) di cooperazione per rafforzare la lotta contro il tabacco in Europa, iniziato il 1 ottobre 2021 sulla scia del precedente che si è concluso a dicembre 2020.  

Nonostante i notevoli progressi compiuti negli ultimi anni, il numero di fumatori nell'UE è ancora elevato: il 26% della popolazione complessiva e il 29% dei giovani europei di età compresa tra i 15 ei 24 anni fumano (https://ec.europa.eu/health/tobacco/overview_en).  

La JATC 2 è quanto mai necessaria non solo per rafforzare quanto già realizzato con la JATC 1, ma anche per ridurre ulteriormente l'impatto del consumo di tabacco sulla salute della popolazione e i costi sanitari del consumo di tabacco in Europa. 

L'obiettivo generale della JATC 2 è quindi di rafforzare la cooperazione tra gli Stati membri e la Commissione europea sul controllo del tabacco, in particolare per quanto riguarda l'applicazione e il miglioramento della Direttiva sui prodotti del tabacco (TPD) (https://eur-lex.europa.eu/legal-content/EN/TXT/PDF/?uri=CELEX:32014L0040&from=EN),  la Direttiva sulla pubblicità del tabacco (TAD) (https://eur-lex.europa.eu/legal-content/EN/TXT/PDF/?uri=CELEX:32003L0033&from=EN)  e lo sviluppo di una strategia comune per ambienti senza fumo e di endgame (“fine corsa”) del tabacco.  

La JATC 2 inoltre darà il proprio contributo al Piano europeo per combattere il cancro (https://ec.europa.eu/info/strategy/priorities-2019-2024/promoting-our-european-way-life/european-health-union/cancer-plan-europe_en) in cui gli Stati membri dell'UE si uniscono nella lotta contro il tabacco e nella promozione di attività coerenti con gli obiettivi della Convenzione quadro dell'OMS sul controllo del tabacco (FCTC) (https://apps.who.int/iris/bitstream/handle/10665/42811/9241591013.pdf?sequence=1).  

La JATC 2 è organizzata in nove Work Packages (WP), con i seguenti obiettivi: 

  • Work Package 1 – Coordination ha l'obiettivo di coordinare e garantire una gestione efficiente del progetto
  • Work Package 2 - Dissemination mira a massimizzare l'impatto del progetto supportando la consultazione con le parti interessate (stakeholder) e la diffusione dei risultati del progetto al pubblico
  • Work Package 3 - Evaluation of the JATC 2 valuta i risultati della JATC 2 e supporta l'ottimizzazione dell'implementazione del progetto e dei processi interni necessari per il loro raggiungimento
  • Work Package 4 - Sustainability and Cooperation across Europe ha l'obiettivo di garantire che i risultati e le attività della joint action continuino a lungo termine dopo la fine del progetto attraverso finanziamenti e risorse sostenibili. Nello specifico, le azioni di sostenibilità sono finalizzate ad un ulteriore sviluppo della cooperazione tra gli Stati Membri UE nelle attività di controllo del tabacco, attraverso la condivisione delle conoscenze e la diffusione di buone pratiche (best practices)
  • Work Package 5 - EU-CEG (European Common Entry Gate) data and enhanced laboratory capacity for regulatory purposes ha come obiettivo l’analisi dei prodotti del tabacco e prodotti correlati dal punto di vista delle loro caratteristiche riportate nelle notifiche dei produttori attraverso il Common Entry Gate europeo (EU-CEG) (https://ec.europa.eu/health/eu-common-entry-gate-eu-ceg_en) o analizzati da laboratori indipendenti. Agendo come punto focale tra gli utenti finali delle autorità competenti degli Stati membri e la Commissione europea, i partner del WP5 mirano a rafforzare la cooperazione, fornendo strumenti pertinenti e supporto sostenibile agli utenti finali per quanto riguarda la gestione dei dati EU-CEG e le analisi dei prodotti, per un'applicazione efficace della direttiva (https://ec.europa.eu/health/tobacco/product-regulation_en
  • Work Package 6 - Enforcement of tobacco product regulation mira a rafforzare le capacità degli Stati membri dell'UE nell'applicazione della regolamentazione dei prodotti del tabacco a livello degli Stati Membri dell'UE e a livello dell'UE attraverso la condivisione di esperienze, sfide e soluzioni comuni. Il WP stabilirà un contatto con tutte le autorità dell'UE che lavorano sulla regolamentazione del tabacco per condurre una valutazione dei bisogni e creare una rete di conoscenza (knowledge hub). La rete del knowledge hub consisterà in una piattaforma per la condivisione delle conoscenze e incontri semestrali su argomenti scelti dagli Stati membri
  • Work Package 7 - Health impact and regulatory implications of e-cigarettes and novel tobacco products ha come obiettivo migliorare la comprensione delle proprietà, dell'impatto sulla salute e delle implicazioni normative dei nuovi prodotti del tabacco e delle sigarette elettroniche per supportare informazioni e normative efficaci. Ciò sarà realizzato raccogliendo e analizzando i dati per ottenere informazioni sulla variazione dei nuovi prodotti del tabacco e delle sigarette elettroniche tra i paesi. Saranno valutati l'uso, il potenziale di abuso e i rischi per la salute dei nuovi prodotti del tabacco e delle sigarette elettroniche
  • Work Package 8 - Smoke-free environments and tobacco advertising, promotion, and sponsorship (TAPS) legislation in Europe ha l'obiettivo di delineare e diffondere le migliori pratiche per affrontare le sfide imminenti per gli ambienti senza fumo in Europa (FCTC Art.8) e per valutare l'attuazione e l'impatto della pubblicità, promozione e sponsorizzazione del tabacco (TAPS) in Europa (FCTC Art.13). Il WP raggiungerà questo obiettivo delineando le migliori pratiche e garantendone la diffusione. Questo WP raccoglierà anche prove a favore di ambienti senza fumo per identificare, adattare e valutare nuove sfide per gli ambienti senza fumo. Inoltre, il WP8 valuterà e creerà il contesto per l'espansione degli ambienti senza fumo in Europa, includendo, ma non solo, le aree esterne e alcuni ambienti privati. Infine, il WP identificherà e condividerà le azioni intraprese dagli Stati membri per affrontare le sfide per l'applicazione dei divieti dell'UE sui TAPS transfrontalieri e su Internet e svilupperà il "peso dell'evidenza" per una nuova TAD
  • Work Package 9 - Best practices to develop an effective and comprehensive tobacco endgame strategy fornirà strumenti per intraprendere azioni in linea con l'obiettivo "Generazione senza tabacco" del Piano europeo contro il cancro, di arrivare a meno del 5% della popolazione che consuma tabacco entro il 2040 in Europa. A tal fine, il WP identifica le strategie nazionali per l’endgame del tabacco e le politiche lungimiranti di controllo del tabacco e ne valuta la fattibilità per i paesi della regione europea, tenendo conto dei diversi contesti nazionali e delle capacità di controllo del tabacco. Il WP esplorerà e scambierà le conoscenze sulle migliori pratiche nello sviluppo, attuazione e valutazione di queste strategie e politiche, sintetizzerà prove e identificherà le esigenze di ricerca relative alle nuove politiche

La JATC 2 contribuirà agli sforzi per ridurre il numero di morbilità e mortalità correlate al tabacco nell'Unione europea, attraverso una cooperazione più stretta e una circolazione regolare di informazioni rilevanti sulle politiche e strategie del tabacco tra gli Stati membri. Dal punto di vista della salute pubblica, la prevenzione, il monitoraggio e il trattamento dell’uso di tabacco e di prodotti contenenti di nicotina in Europa contribuiranno a ridurre la domanda di questi prodotti, a beneficio della salute della popolazione.  

Tutto ciò può essere ottenuto in sinergia con un aggiornamento completo e di successo della direttiva sui prodotti del tabacco, la direttiva sulla pubblicità del tabacco e un efficace contrasto alle interferenze dell’industria, coerentemente con l'articolo 5.3 della FCTC. 

L’Editoriale sulla JATC 2 pubblicato sulla rivista Tobacco Prevention & Cessation è consultabile a questo link http://www.tobaccopreventioncessation.com/pdf-151050-76755?filename=The%20Joint%20Action%20on.pdf  

Partecipazione della JATC 2 alla 7° Conferenza Europea sul controllo del tabacco 

La JATC 2 ha partecipato a luglio 2022 alla 7° Conferenza Europea sul controllo del tabacco (ECTC – European Conference on Tobacco Control) organizzata dallo European Network for Smoking Prevention (ENSP), che si è svolta a Creta (Heraklion) dal 6 all’8 luglio 2022. ENSP è un'organizzazione internazionale senza scopo di lucro, creata nel 1997 ai sensi del diritto belga, i cui obiettivi prioritari sono l’implementazione della Convenzione quadro dell'Organizzazione Mondiale della Sanità sul controllo del tabacco (OMS-FCTC) in Europa, e ridurre la prevalenza del consumo di tabacco in Europa a meno del 5% entro il 2040.  

La conferenza ha visto la partecipazione internazionale di esperti, professionisti della salute, ricercatori e stakeholders, coinvolti nelle varie sessioni della conferenza su tematiche inerenti il controllo del tabacco tra cui: protezione dell’ambiente, tassazione del tabacco e salute pubblica, COVID-19 e tabacco, sfide dei prodotti a tabacco riscaldato e sigarette elettroniche, regolamentazione degli aromi, cessazione del consumo di tabacco, tabacco ed effetti sulla salute, strategie di endgame del tabacco, denormalizzazione del tabacco, consumo di tabacco tra i giovani, interferenza dell’industria del tabacco.  

Una sessione specifica della Conferenza inoltre è stata organizzata per presentare le attività e i risultati preliminari dei 9 Work Packages della JATC 2.  

Il Centro Nazionale Dipendenze e Doping dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS) ha partecipato alla Conferenza in qualità di membro del Comitato scientifico, ed ha presieduto la sessione dedicata alla JATC 2 in qualità di moderatore insieme con il National Public Health Organization della Grecia. 

Gli abstract presentati sulle attività Work Package della JATC 2 sono consultabili a questo link http://www.tobaccopreventioncessation.com/Issue-Supplement-2022,11388  


Tematica

Dipendenze Tabacco e Sigarette elettroniche