TEMA

Protezione dalle radiazioni

Protezione dalle radiazioni in ambito medico

La radioprotezione in campo medico è sviluppata attraverso l’implementazione di Programmi di Garanzia della Qualità nelle strutture del Servizio Sanitario nazionale in accordo con i requisiti della direttiva EURATOM 2013/59 per la radioprotezione del paziente.

Vengono istituiti Gruppi di Studio (GdS) coordinati dall'Istituto Superiore di Sanità (ISS) e che coinvolgono esperti di tutte le Società Scientifiche dell’area radiologica (Radioterapia (RT (dalla RT convenzionale alla RT con adroni), Radiodiagnostica, Radiologia Interventistica e Medicina Nucleare) per elaborare raccomandazioni sugli aspetti critici nell'ambito delle Scienze radiologiche.

Formazione e training insieme ad audit clinici vengono condotti dall’ISS in ambito nazionale.

La partecipazione ai Progetti europei OPERRA, EJP CONCERT, MEDIRAD ai Progetti del Ministero della Salute OPRORA e ai PROGETTI BRIC INAIL insieme alla adesione alle piattaforme europee MELODI e EURAMED sono i principali risultati di questa ampia attività di AQ. 

Linee guida e documenti Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS)

Medical Radiation Exposure – Bonn Call for Action 2014

Communicating radiation risks in paediatric imaging – information to support healthcare discussions about benefit and risk 2016


Dipartimenti/Centri/Servizi

Centro nazionale per la protezione dalle radiazioni e fisica computazionale

Tematica

Protezione dalle Radiazioni

Cluster di calcolo per le applicazioni mediche


Il calcolo numerico in campo biomedico rientra tra le competenze che da lunga tradizione afferiscono al settore fisico presente all'Istituto Superiore di Sanità. Si è voluto dare continuità e nuove prospettive a tale tradizione attraverso lo sviluppo di applicazioni di calcolo distribuito che utilizzano un cluster di calcolo allestito presso il Centro di protezione dalle radiazioni e fisica computazionale dell'ISS. L'architettura proposta è quella attualmente dominante nei sistemi ad alte prestazioni anche in campo biomedico e in particolare per tutte le applicazioni che, in modo sempre più rilevante, utilizzano codici Monte Carlo nei settori della radioterapia oncologica, della diagnostica e della radioprotezione. Attualmente il cluster viene utilizzato applicazioni Monte Carlo in radioterapia oncologica.

Caratteristiche tecniche:

I nodi sono organizzati su 4 Intel server H2312XXKR2, ognuno contenente 4 Intel® Compute Module HNS2600TPR dotati di schede Intel Server Board S2600TPR per un totale di 16 nodi. Ogni nodo è dotato di due processori  Xeon E5-2650 V3 2.3GHz, la Ram è di 64 GB e hanno ognuno 1 HD da 4TB. L’intero sistema quindi è equipaggiato con 32 processori 1024 GB di Ram  e 16 HD per un totale 64 TB.


 



Dipartimenti/Centri/Servizi

Centro nazionale per la protezione dalle radiazioni e fisica computazionale

Tematica

Protezione dalle radiazioni e loro uso ottimizzato in ambito medico Protezione dalle Radiazioni