Immagine intestazione

UFFICIO STAMPA

Online il nuovo BEN: focus sui casi di virus Toscana dal 2016 al 2021

Nel periodo 2016-2021, in Italia, sono stati segnalati al sistema di sorveglianza 331 casi di malattia neurologica grave da Virus Toscana (TOSV), una arbovirosi endemica nel nostro paese ma poco conosciuta, che causa in media 49 ricoveri ospedalieri ogni anno. Lo afferma uno studio dell’Iss appena pubblicato sul Bollettino Epidemiologico Nazionale.

Il virus Toscana è trasmesso da flebotomi (pappataci), ditteri ematofagi appartenenti alla famiglia Psychodidae. La maggior parte delle infezioni umane da TOSV decorre in maniera asintomatica o paucisintomatica, ma in alcuni casi il virus può provocare infezioni del sistema nervoso centrale. Per questo motivo, è una delle cause preminenti di meningiti/meningo-encefaliti estive nei Paesi del Mediterraneo. Non sono disponibili farmaci specifici o di vaccini efficaci, per cui la prevenzione si basa sull’adozione di comportamenti che riducano il rischio di esposizione.

Per lo studio sono stati selezionati tutti i casi di meningite, meningo-encefalite ed encefalite da TOSV segnalati al sistema di sorveglianza nazionale dal mese di giugno 2016 al mese di dicembre 2021. La maggior parte dei casi è stata segnalata ogni anno nel periodo di giugno-settembre, in coincidenza della maggiore attività dei flebotomi. La maggior parte dei casi rilevati si sono verificati in soggetti di sesso maschile e in età lavorativa. Quasi tutti i casi segnalati (324 casi, 98%) sono stati contratti in Italia, con un’incidenza quasi doppia in comuni con basso grado di urbanizzazione. Il picco delle segnalazioni è stato osservato nel 2018, quando sono stati segnalati 89 casi, di cui 36 nel solo mese di agosto.

 “Questo studio – concludono gli autori - contribuisce ad acquisire maggiori conoscenze su TOSV, una arbovirosi endemica ma poco studiata. Una sorveglianza TOSV sempre più completa e tempestiva è uno strumento utile a favorire una migliore informazione e percezione del rischio e a incoraggiare l’adozione di misure di prevenzione comportamentale per evitare di essere esposti. L’analisi della distribuzione geografica dei casi di TOSV e dei fattori rischio della popolazione possono fornire elementi utili a indirizzare gli interventi sanità pubblica”.

Ecco gli altri articoli pubblicati in questo numero del Ben

  • Valutazione post-marketing della sicurezza del vaccino antinfluenzale durante la campagna di vaccinazione antinfluenzale 2020-2021 in Italia: uno studio Self-Controlled Case Series sulla sindrome di Guillain-Barré
  • Stato funzionale e qualità di vita in un campione di pazienti sottoposti a protesi totale dell'anca nella Provincia Autonoma di Trento nel 2019. Valutazione pre e post intervento
  • I risultati del sistema di sorveglianza della legionellosi nel 2021
  • La salute perinatale in Italia: i dati del Programma Nazionale Esiti (anni 2015-2020)


Sala Stampa

News