Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
   Responsabile: Maria Antonietta Stazi
Sei in:
In rilievo

1allegato

Studio su sovrappeso, dimagramento, danno e riparazione del danno al DNA

Il Registro Nazionale Gemelli invita le coppie di gemelli identici (monozigoti) con peso diverso a partecipare ad un nuovo studio. I due gemelli devono essere uno normopeso e l’altro sovrappeso oppure obeso* (Leggi la nota). Le coppie, di maschi o di femmine, devono avere un’età compresa tra 18 e 60 anni.

Le coppie di gemelli faranno un check-up gratuito al Centro di Eccellenza per la Cura dell’Obesità e Scienze Dietetiche del Policlinico Tor Vergata a Roma. Al gemello sovrappeso/obeso, sarà prescritta una dieta ipocalorica della durata di 6-12 mesi e, dopo il dimagramento, entrambi i gemelli ripeteranno il check-up gratuito. Durante questi controlli, verranno raccolte piccole quantità di sangue, urine e feci.
Lo scopo dello studio è indagare le differenze prodotte...

Pubblicato il 25-11-2016 in In rilievo , aggiornato al 25-11-2016 Leggi...

Condividi: 

1allegato

TWIN DAY - L'esperienza del Registro Nazionale Gemelli nella regione Lombardia

 Il Registro Nazionale Gemelli organizza, in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano, una giornata dedicata ai gemelli e alla divulgazione della ricerca scientifica. Durante il Twin Day saranno presentate le attività in corso nella Regione Lombardia e quelle che inizieranno nei prossimi mesi. Gli argomenti trattati sono molti e variano dalla salute cardiovascolare ai problemi di origine psico-somatica.
Avrete l’opportunità di porre domande ai nostri ricercatori e ai Responsabili Scientifici dei nostri studi che lavorano presso l’Università degli Studi di Milano, la Fondazione Ca' Granda - Ospedale Maggiore Policlinico, l'Università Vita San Raffaele, il Centro Cardiologico Monzino, l'Istituto Humanitas di Rozzano, l'Istituto Scientifico Eugenio Medea di Bosisio...

Pubblicato il 03-11-2016 in In rilievo , aggiornato al 03-11-2016 Leggi...

Condividi: 

1allegato

Notte Europea dei Ricercatori 2016

Il 30 settembre 2016 dalle 18 alle 23, l’Istituto Superiore di Sanità, viale Regina Elena 299, Roma, apre le porte a tutti coloro che sono interessati a partecipare a questa manifestazione.
Il Registro Nazionale Gemelli aderisce alla Notte Europea dei Ricercatori, l’evento promosso dalla Commissione Europea e coordinato da Frascati Scienza, dedicato alla divulgazione scientifica e all'apprendimento ludico.
I ricercatori del Registro Nazionale Gemelli organizzano una mostra, allo Stand 19, dal titolo “Le relazioni tra coppie, ovvero perché i ricercatori studiano i gemelli” per...

Pubblicato il 22-09-2016 in In rilievo , aggiornato al 23-09-2016 Leggi...

Condividi: 

Progetto Internazionale HEALS

Il Registro Gemelli partecipa al Progetto Internazionale HEALS sui fattori di rischio ambientali per la salute, finanziato dall’Unione Europea. Per realizzare gli obiettivi di questo progetto, i Paesi partecipanti invieranno al Coordinatore (Dr. Isabella Annesi-Maesano, Università Pierre et Marie Curie, Paris 6, Francia) i dati già raccolti in precedenti studi su patologie respiratorie, dismetaboliche e neurologiche. Questa raccolta finale di grandissime dimensioni permetterà al Progetto di produrre evidenze scientifiche sempre più robuste e solide e di disegnare i profili di rischio ambientali relativi alle patologie suddette. Per quanto riguarda il contributo che Registro Gemelli Italiano fornirà, i dati da inviare sono quelli relativi alle...

Pubblicato il 20-09-2016 in In rilievo , aggiornato al 20-09-2016 Leggi...

Condividi: 

AL VIA LA SECONDA FASE DELLO STUDIO SULLA PREVENZIONE DEGLI EPISODI DEPRESSIVI E PSICOTICI A VERONA

 In questi giorni stiamo ricontattando per email, nella Regione Veneto, i gemelli che hanno già partecipato alla prima fase dello “Studio sulla prevenzione degli episodi depressivi e psicotici” in collaborazione con il Centro OMS dell’Università di Verona.
Le valutazioni che emergeranno, spiega il Prof. Paolo Brambilla, coordinatore della ricerca, permetteranno di identificare specifiche caratteristiche che potranno essere utilizzate come “markers” per l’identificazione, la diagnosi ed il trattamento precoce dei soggetti ad alto rischio clinico di psicosi o depressione.
In questo modo, si potranno avere prognosi ed esiti di trattamento più favorevoli, con diminuzione della percentuale di conversione a sintomi franchi della malattia, della gravità della disabilità...

Pubblicato il 01-06-2016 in In rilievo , aggiornato al 01-06-2016 Leggi...

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]